Luna storta

foto tratta dal wb
foto tratta dal web

AC\DC a palla. giusto per dare una bella scossa a questa fase iniziale della giornata. Per fortuna c’è il sole. Voglia di spaccare il mondo a quote elevate. Per quanto durerà questa mia apparente fase di incazzatura? ahahahah mai dire mai con il mio essere… a volte ribelle a volte schiavo della mia malinconica realtà. Quando l’album “Back in Black” del 1980 farà capolinea sul pezzo che prende nome dell’album… è meglio che state lontani da me!!!! Spacco tutto! Che senso dell’umorismo che ho stamattina! Tutta questa voglia di muovermi, di non stare fermo in una vita, la mia, ancora stantia su dubbi e perchè post-adolescenziali, l’ho avuta in dono lunedì. Sono stato in campagna ad aiutare mio padre a sistemare la sua adorata terra. All’inizio, quando ho saputo, appena alzato alle 7 del mattino e appena riacquisito le mie capacità psico-fisiche tipiche di una mummia, di dovere spendere tre ore della mia esistenza in quella maniera, minimo ho “sceso” tutti i santi del calendario. Scherzo ovviamente! Non ero molto felice, lo ammetto. Per fortuna che il mio vecchio mi ha consentito di portare il nostro cane, il nostro “birbantino”. Il compito svolto dal sottoscritto è stato molto semplice. con il rastello dovevo ammucchiare l’erba in più precedentemente tagliata da mio padre, raccoglierla intorno agli ulivi e portarla a mano in una zona predefinita, all’incirca dove prima coltivavamo i pomodori (a debita distanza dagli alberi ovviamente) e bruciarla. Non serve più. L’inutile il superfluo cessa di esistere come miei certi pensieri. Ho iniziato in sordina, come si dice in questi casi, poi piano piano ho lavorato con la mia mente. Ho pensato a tutte le delusioni e le sconfitte morali che ho accumulato in questi ultimi tempi e ci ho andato dentro con il rastello. Ho utilizzato tutti me stesso, tutti i muscoli delle braccia hanno svolto il loro dovere. Dovevo raccogliere l’erba secca ma pestavo cosi forte e bene che a volte raccoglievo residui di terra. Incazzatura a mille. Una velocità di esecuzione impressionante. Una bella randellata sulla mal capitata vegetazione dopo l’altra, in meno di due ore avevo raccolto l’erba di 5 su 7 alberi. Non volevo terminare presto la mia mansione odierna. “Fanculo a te che non rispondi mai ai miei messaggi… ti faccio schifo?”, “Fanculo a te che mi saluti su Face ma non per strada”, “Fanculo alla mia squadra che non vince mai una partita”, Fanculo a me stesso che non riesce a stare in piedi con le proprie gambe e usa male le proprie emozioni”…. ne avevo per chiunque. Starei stato fino a tarda sera a maledire il mondo e a “zappare” raccogliere il non necessario per la natura.
Ora so cosa fare quando ho la Luna storta! La prossima volta mi porto con me il lettore mp3… non sono responsabile delle mie azioni! eheheheheh
I love Rock’n Roll! yeah! XD

Annunci

Un pensiero su “Luna storta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...