Polvere e silenzio

Terra e polvere, polvere e silenzio, silenzio e lacrime, lacrime e consolazione. Il silenzio che a volte scuote la mia anima non mi ha permesso di scrivervi in questo periodo in cui l’Italia ha pianto le sue anime innocenti per via di un cataclisma, di un imprevisto e di un capriccio della natura. Momenti a riflettere mentre in tv passano storie, racconti, su chi non c’è più. La morte che entra prepotentemente portandosi via stelle di un cielo infinito. Serve ora un cielo infinito di amore e di speranza per ricostruire in parte i sogni di chi ha perso tutto… tutto nel giro di pochi attimi. A volte guardando tutte quelle immagini di questa terribile tragedia che ha colpito il centro Italia, mi chiedo se è tutto un brutto sogno o magari ho sbagliato canale e magari è tutto un film, pura fantascienza. Non è possibile. Siamo pieni e stracolmi di tecnologia, pura overdose, ma ciò non ho portato a rendere sicure le nostre abitazioni sicure come un castello di sabbia sul bagno-asciuga. Non essere più sicuri neanche sotto il nostro tetto, dopo anche le ondate di violenza e terrore che caratterizzano questo fragile mondo, è un peccato a cui non possiamo cadere in tentazione. Non è il tempo delle polemiche, ma è tempo di unione, di unità, di concordare e prefissare obiettivi comuni e di estrema rapidità esecutiva per evitare tragedie nazionali di questa portata. Non basta dire “Non vi lasceremo soli”, di parole seppur colme di affetto possono anche bastare. Non parlo e non mi va di parlare di politici, governi e istituzioni ma auspico che chi ha potere si dia da fare, che la morale e il bene comune non vengano corrotte da ipocrisie e che il sentimento di amore verso il prossimo prevalga sempre e comunque. E poi è il tempo nel chiedere perdono a Dio, se ho dubitato non della sua esistenza, questo mai, ma semmai del suo alquanto discutibile modo di operare in questa vita. I dubbi e le incertezze sulla fede che provocano aritmie emotive del mio cuore. Cercare un senso profondo e autentico di questa esistenza nonostante tutto…

Raffaele

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...