Ti aspetterò mia Verità

... colori dell’arcobaleno sviliti dentro un addio di foglie morenti....
foto tratta dal web
Fiumi di parole
di una Verità e di una impresa,
di un bacio non  dato,
fiumi di parole
stanche affogano nel bisogno
di languide tracce asciutte
aperto futuro che a occhi aperti
batte colpi sulle nefandezze
schivando ogni luce innocente…

 

Dove dimori mia Verità? Troppe canzoni che si nascondono dietro una candida e indifesa lacrima che segna il percorso di ombre nascoste in piccoli frammenti di letizia di sangue raffermo.

Dove dimori mia Verità? Passata a miglior vita, colpo sordo che stona ad ogni rumore che sento di qua. Non hai più fiato, arranchi a presso alla tua valigia di cartone verso un assolato posto di una domenica qualsiasi, nessuno può saperlo. E fare tanta strada ed incontri occasionali santi, vorrei uscire ed aspettarti sulla porta di casa ma un fremito mi blocca e mi costringe ad aspettarti lontano, ad leccare le mie insulse ferite del tempo che fu. Non chiedo molto, solo di conoscerti anche se non so come andrà a finire nella notte dei tempi. Troppi problemi da risolvere alle stigmate delle nostre disgrazie conosciute per metà.

Vorrei non esserti di intralcio con i miei pianti di bambino viziato. Non cambio direzione, ne destinazione, ti aspetterò ovunque fortificherai i tuoi pregiati valori di una moralità troppo spesso denigrata e mai del tutto consolata.

 

Buon Natale, buone feste!

Buona Vita 🙂

Raffaele 🙂

 

Annunci

5 pensieri su “Ti aspetterò mia Verità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...