Archivi giornalieri: 28 luglio 2017

Paro, dunque sbaglio!

foto tratta dal web

 

Basta un mese di “astinenza” da calcetto che già mi sono dimenticato tutto! Come parare! Ho giocato martedi e ho fatto letteralmente schifo, contribuendo a far perdere sonoramente la mia squadra, subendo una valanga di gol, di cui per la maggior parte colpa dei miei bizzarri interventi! Riflessi e dinamicità ridotti al lumicino, mi sentivo pesante come una statua di bronzo… poi non ho fatto nemmeno decentemente riscaldamento… mamma mia… mi sento leggermente costipato a distanza di tre giorni… un certo punto della partita, e in parte ahimè lo faccio nella mia esistenza, ho mollato tutto e mi sono tuffato nel mare della malinconia, sbagliando perchè il portiere è l’ultimo uomo a mollare la propria barca… seppure è solo divertimento per me qualunque cosa, anche una partita di briscola, diventa feroce competizione…

Sbaglio, continuo a sbagliare,

“Se sono questi i problemi della Vita”

Si hai ragione coscienza mia!

Raffaele relax! Mente libera! Divertiti!

 

quanto amo il calcio, quanto amo parare… cercherò di rifarmi stasera…

Vi lascio… vado ad ascoltare una nuova artista jazz che ho scoperto sfogliando una rivista… Sarah McKenzie… spero che mi piace! 

 

Buona Vita! 😀

Buon weekend!

Raffaele