Ribellione

Ecco, a volte la parola Ribellione non necessita di un accostamento al termine Rivoluzione, tanto in voga nel secolo scorso. La Ribellione, quella del pensiero, non procura nessun tipo di atti che siano violenti e di origine dolosa. Sapere con convinzione da che parte stare, decidere il nostro domani nell’ottica più autentica e mai ipocrita della Pace e tutto ciò è un atto di Ribellione. Essa richiede una fede nel professare il giusto bene a tutte le anime della gente, anche a quelle che sembrano cementificate nel cuore di questa sorda e arida società plastica dove si tende a riciclare nuovi venti del cambiamento, perchè il dover alzarsi e camminare con le proprie gambe sembra essere qualcosa di inaudito. Quel vento che rinfresca e rende briose le nostre mattine, donandone un profumo di legalità mai sentito prima, come affacciarsi per la prima volta su di un tramonto pieno di nostalgia. Il timore di rimanere statue ai piedi di una Strada Maestra mentre ci sono Uomini che con il loro coraggio cercano in tutti i modi di rianimare i nostri orizzonti e le nostre fragilità non può non deve sommergerci come lava incandescente. Nella Ribellione abbiamo il potere di colorare frammenti di cielo con tutto l’entusiasmo di un bambino con gesti materni verso una esistenza di cui noi tutti siamo devoti debitori

Raffaele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...