Archivi giornalieri: 27 luglio 2018

Padre

Per non lasciare solo mio padre a pomeriggio andrò con lui in campagna con lo stesso entusiasmo di quando mi alzavo alle 5 per tentare di studiare matematica alle scuole superiori. Cercherò di fare il bravo figliolo, non è che ho la coscienza sporca o è un modo per chiedere qualcosa a mio padre… solo che mi va così… così dice la capu mea! Lo aiuterò a innaffiare il  suo piccolo raccolto di pomodori, melanzane e cocomeri che lui coltiva con tanta dedizione, attingere acqua dal pozzo e fare avanti e indietro con i secchi pieni d’acqua nascondendo la fatica e passare un pò di tempo insieme parlando di Inter, dell’eclissi di luna che forse vedremo direttamente dalla campagna e anche del mio futuro, un argomento che “eclisso” con tutti in ogni occasione… passare un pò di tempo con quel frammento del mio cuore che crede sempre in me… anche se ahimè ultimamente gli ho regalato un pò di delusioni…

Una vita ancora davanti per tenderli sempre la mia mano…

Raffaele

 

Verità

 

La verità che sprofonda nel cuore, quando essa non ci è rivelata

La verità che ognuno porta come un macigno nella propria anima, quando essa diventa una nemica

La verità nascosta dei nostri amici, quando essa oscura momenti di felicità eterni

La verità che può far male e creare profonde ferite quando essa non guarda in faccia il sole e scompone ogni frammento del nostro universo, fermando ogni battito della nostra vita che crede ancora nella profonda sincerità nel rivelare le nostre più intime verità…

Quando la verità di una Parola si fa carne e seguiamo i suoi Passi…

Raffaele