Archivi giornalieri: 1 agosto 2018

Abbraccio

Struggente è l’abbraccio che inebria il tuo perdono, una fotografia da una tenerezza sconfinata, ti ho vista dietro l’angolo del mio cuore a sorridere del tempo fanciullo che riabilita i suoi battiti mentre la sera scende timida e porta con se tutta la freschezza. Capirò solo con la pioggia il tuo abbraccio mentre la mia pelle sfiora un petalo di rosa e il vento colora pagine nascoste della tua felicità che come profumo ridona vita ai miei sensi di un letargo profondo. Avere fede nel destino anche se ci si sente inutili come un deserto di incertezze a cui pongo una tua carezza sul finire dei giorni…

E’ bastato l’abbraccio di un perdono, prima che i miei occhi sorreggono con la loro potenza un nuovo amore che docile si adagia sulla finestra di un pensiero e contempla tutti i suoi cristallini versi di seta…

Raffaele

Saper perdonare

Saper perdonare è un arte, è un atto caritatevole, di amore, di compassione verso colui che innocentemente ha commesso un errore. E’ un atto di speranza e di coraggio, coraggio nel fare un passo di lato e porgere la guancia all’individuo. A volte l’orgoglio può rendere corrosivo l’atto del perdono, il sentirsi superiori nei confronti del peccatore, sentirsi forti e non capire le sofferenze dell’altro (ammesso che si sia pentito con il cuore e non solo a parole), non mettersi in comunicazione con lui e cancellare via con un soffio di grazia quei frammenti di pietra riversati sulla propria anima… perdonare è in parte perdonare se stessi anche nel passato, è un gesto candido, spogliare di traccie di sporcizia l’altro e renderlo lucente ai propri occhi…

Non sempre così… non sempre è così facile come scrivere un pensiero del genere…

Raffaele