Archivi giornalieri: 17 agosto 2018

“Non ho mai conosciuto un pessimista che abbia concluso qualcosa di bene”

“Non ho mai conosciuto un pessimista che abbia concluso qualcosa di bene”

E’ la frase enunciata da Papa Francesco, presa in prestito da Papa Giovanni XXIII, quella rivolta ai giovani nell’incontro di preghiera al Circo Massimo a Roma con tutti i giovani italiani sabato scorso… Eh si… un pessimista difficilmente può costruire un ponte con i propri sogni, caricarli di speranza. A volte un pessimista cerca una strada più facile per raggiungere un traguardo, rinunciando alla fatica e al sudore che non gli permetterà mai di crescere come uomo… Io a volte sono cosi… “Un ottimista non praticante!” A volte il mio pensiero entra in un tunnel senza uno spiraglio di luce, lunghi giorni, lacrime e sofferenze dell’anima. A volte litigo con la mia felicità e mi chiudo dentro me stesso scavando dentro un pozzo ormai vuoto di gocce di serenità… “Quando indietro non si torna…” quando mi chiudo nel mio mondo non faccio altro che pensare a tutti i miei errori compiuti nel mio ieri e non salvo nemmeno quel poco di buono che ho compiuto nel presente e come se alla fine godo della mia sofferenza credendo che la solitudine mi renda un ragazzo migliore, se scappare da tutto e da tutti sia l’unica soluzione possibile. Allora il letto diventa il mio compagno spinoso dei miei giorni, dove nella mia pochezza contemplo ciò che mi è difficile realizzare… sono un piccolo fiore con le sue radici non ben radicate nel terreno fertile della vita e benchè io abbia avuto dalla natura tanta acqua per crescere nella più totale dolcezza di un abbraccio del mondo… Fa bene piangere, sfogarsi ma dopo occorre asciugare quelle lacrime che intrappolano ogni riflesso di luce, perchè non può piovere per sempre anche se a me la pioggia piace… ma a gli altri no….

Raffaele