Stanotte guardiamo le stelle…

foto tratta dal web

 

“Allora le dico che un giorno, a otto anni, sono tornato da scuola giocando con dei sassolini, che era il mio modo di passare il tempo visto che dovevamo camminare più di mezz’ora a piedi da solo. Ma quel giorno, quando sono arrivato a casa, la casa non c’era più. Non mi sono strappato i capelli, non mi sono messo a urlare. Tutto quello che ho fatto è stato sedermi su un muretto e mettermi ad aspettare che qualcuno mi venisse a prendere… Non ero nè triste nè felice, giocavo con i miei sassi e mi chiedevo chissà perchè quel giorno la strada di casa proprio non me la ricordavo…”

Stanotte guardiamo le stelle, Ali Ehsani

Un capolavoro, ve lo consiglio assolutamente di leggerlo!

7 pensieri su “Stanotte guardiamo le stelle…

    1. Ha avuto parecchio successo questo libro perché Ali ha vissuto in prima persona il dramma dell’immigrazione… É cosi intenso che ahimé rappresenta il vero… Lo dovrebbero leggere i politici per capire un po di cose :)Poi mi fai sapere 😀

      1. ahahahah 😛 spero di si 🙂 no a parte gli scherzi… te lo consiglio “vivamente” solo adesso capisco alcune cose visto che tutto è autobiografico e come hai visto nel post c’è anche una forte poesia delle emozioni 🙂

      2. eh si perchè sono stanco della gente che sui social esprime opinioni dopo che hanno sentito poche e frammentarie notizie di chissà quale giornale… prima di parlare è giusto informarsi a 360 gradi e non solo a chi ci piace… la gente non fa altro che giudicare 😦

      3. Giustissimo… a volte mi capita di fare l’errore di partire in quarta a giudicare… ma è importante avere uno sguardo ampio 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...