La mia cena è differente

Eh si, a volte la mia cena estiva, sul finir della giornata, risulta essere amabilmente e tradizionalmente differente! Una bella Frisa per rinfrescare il mio appetito. Di solito tende a salvarmi quando in frigo non c’è niente oppure non mi va di farmi l’ennesimo panino con la salame. Di solito la “friseddha” viene fatta con pomodoro e olio, il piatto prelibato per le famiglie salentine di una volta ma anche di adesso, come usano fare i miei genitori. Io, diciamo, che faccio una rivisitazione… ci aggiungo il tonno, pomodori tagliati finemente e senza perdere la loro polpa, olive, un pò di rucola o insalata, formaggio stagionato o nel caso quello “svizzero” e poi una pioggia di origano per il profumo che non può mancare mai… Utile per chi vuole cominciare una dieta sana ed equilibrata ma ricca di nutrienti! Oppure nel caso mancasse il tonno lo sostituisco con della salame o prosciutto crudo tagliato a fettine!

Ma il pomodoro e una goccia di olio non deve mancare mai! 😛

Mi tratto bene, insomma!!!!!!!!!!!

Buon appetito!

E voi… quale piatto della vostra tradizione popolare amate rivisitare?

Raffaele

Pubblicità

2 pensieri su “La mia cena è differente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...