Archivi giornalieri: 13 settembre 2018

Calligrafia

foto tratta dal web

 

A volte non mi capisco da solo… con i miei pensieri e pure con le parole, quelle scritte con le mie mani! Alzi la mano chi si compiace della propria calligrafia!!!! MMMH… vedo siete in tanti! Allora me pare di essere l’unico che si arrampica sempre sugli specchi per dimostrare che ci capisco qualcosa con la mia calligrafia!

Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh! Un dramma sin da piccolo! Mio padre si è ormai rassegnato, dall’alto della sua nobile scrittura! Io non ci capisco niente! Anche quando sul block-notes prendo qualche appunto per una mia poesia poi e successivamente ci metto mezz’ora a tradurre ciò che ho scritto prima! Ma neanche i dottori quando ci scrivono le ricette, in confronto è oro colato!

Non si capisce mai se una M è una N, una N può diventare una R, una O potrebbe diventare una A, se una F una P o una T… ovviamente mi riferisco alla calligrafia in corsivo… ma anche con i numeri neanche scherzo mica!

Somma, ad esempio, puo diventare Sonno, un 5 può diventare un 2, un 7 un 1… con buona pace degli Assiri e dei Babilonesi che ora si stanno sbellicando dalle risate!

Ho il difetto di scrivere sempre e solo veloce. La calligrafia dovrebbe rappresentare il carattere e lo stile di una persona. E’ questo è in parte vero… ma la mia rappresenta quello che sono: un pò nevrotico, disordinato o “scigliatu” come diciamo da noi.

Pure la firma è importante e pure li faccio danni specie con il mio cognome e a volte il mio nome lo storpio… Raffaele come per magia Rafale… e se ci provo a firmare lentamente e dolcemente sembrerà migliore la firma di una ragazzo di prima elementare…

Non mi applico, no non ci siamo… Rimandato in calligrafia! 😛

Ah, dimenticavo… non c’entra niente con il post… ma stasera tutti davanti alla tv per sostenere la nostra nazione di Volley ai Mondiali! Ore 21, Raidue! 🙂

Rafale 😛