Archivio mensile:novembre 2018

Illogica Ragione di Vita

foto tratta dal web

 

Quella finale di ritorno di Coppa Libertadores tra Boca Juniors e River Plate che chissà quando si giocherà e a quali condizioni, dopo i violenti scontri tra la tifoseria del River contro il pullman del Boca con alcuni giocatori che hanno riportato delle conseguenze fisiche notevoli… perchè quando il Calcio e lo Sport da metafora di Vita diventa una massacrante e illogica ragione di Vita allora qualcosa nell’ingranaggio sociale sportivo è andato storto. Penso anche ai tifosi inglesi quando per una partita di Coppa Campioni hanno devastato il centro storico di Roma e penso agli scontri nei vari derby di Italia… penso alle varie violenze nei Balcani quando una partita tra Partizan e Stella Rossa diventa un teatro di guerra come anche in Grecia quando si sfidano Olympiacos e Panathinaikos sia che si tratti di calcio o di basket la storia è sempre la stessa… tifosi mossi da un odio esasperato che si trasformano in soldati per chissà quale guerra. Sfogare la loro insana rabbia nelle strutture sportive… Il loro pensiero sportivo che diventa il senso unico per cui vale la pena di vivere. Un pensiero da attenuare con politiche educative volte non solo a condannare questi brutti e indecorosi gesti ma ad lenire e a scartavetrare questa forma quasi parassita di trasformare lo Sport in una lesione della libertà nel tifare per la propria squadra del cuore senza rischiare la propria esistenza. E come se gli sfottò che tanto divertenti possono sembrare non bastino più… dalle parole si passa ai fatti, alla violenza appunto… mostrare i muscoli per difendere la propria identità sportiva… poveri noi!!!! Pene severe e carcere per i delinquenti a volte non bastano… insisto nel ribadire che serve una profonda e attenta fase educativa che parta dai più piccoli e coinvolga ogni aspetto sociale comprese le famiglie che hanno un ruolo fondamentale per la sopravvivenza per quei valori di cui questa società non può dimenticare o perdere… stiamo lasciando ai nostri figli un mondo che ha contratto una grave infezione e non serve lavarci ora adeguatamente la nostra coscienza per prevenire il verificarsi di sintomi di una malattia che spero non diventi incurabile… dove è finita la Felicità?

Raffaele

Fin dove…

foto tratta dal web

 

Fin dove la stupidità umana accoglie l’enfasi di una gioia divenuta vendetta dal sentore di sangue putrido,

fin dove il pensiero che la donna sia solo un oggetto, un soprammobile con cui abbellire il proprio ego, divinizzando l’arte del possesso infrangendo con astuzia e superbia il dono di un amore che cerca una sua sequela a cui aggrapparsi in questi ultimi momenti di libertà,

avere il coraggio bestiale di strappare le ali di un angelo che cerca ora il suo posto nei cieli,

avere il coraggio di profanare la bellezza di una Vita riducendola in polvere di cenere dopo un fuoco argilloso di una cosa ignifuga chiamata Amore,

una schiavitù dell’anima a cui bisogna ribellarsi con intelligenza e pazienza facendo scoppiare il cuore davanti alla sua scarna ombra…

fin dove la stupidità…

Raffaele

Ebbene si…

Ebbene si… come buttare una settimana di allenamento mangiando nella giornata odierna sia a pranzo che a cena una bella e saporita pizza fatta con mani sapienti e dorate di mia madre… quasi quasi se rimane uno spicchio la puccio nel latte, domani, a colazione…

pizzadipendente!

Raffaele