Non corrisposto – poesia istantanea

foto tratta dal web

 

Nessuno conosce in fondo le proprie paure. Nessuno ha il coraggio di scavare profondamente nella nuda terra e vedere dove la bellezza dell’anima riposa. E se non sono consapevole delle mie fragilità figuriamoci gli altri che vedono solo la parte buona di me. Un pò come il lato A dei cd. Le migliori miei canzoni, i miei canti nostalgici di questa vita, li pongo su quel lato consacrato nell’avvenire. E a volte vorrei che i miei familiari e tutti quelli che nella mia stanza ci entrano ogni giorni capissero che sono fatto di cera, che le mie emozioni a volte sanno di ombra e cenere, che a volte quel sorriso che mendico in giro è solo disegnato frettolosamente la mattina con un rossetto, che a volte la mia sceneggiatura boccheggia scene drammatiche, che a volte il mio cielo è solo ricoperto da carta da parati e che le nuvole sono solo il fumo di una sigaretta per un lieve momento di trasgressione e che non vedo l’ora di andare in pensione quando penso di essere di intralcio ai veri fautori del mio destino. E che non basta una foto su Instagram per capirmi che esisto oltre quell’immagine che presto sbiadirà nel giro di uno sbadiglio…

conoscermi prima di perdermi…

15/05/2019 h 10:22

Amaro

Annunci

3 pensieri riguardo “Non corrisposto – poesia istantanea

  1. Suvvia giovine…hai tutta la vita davanti. Può succedere, specie alla tua età, di rimettere tutto in discussione e questo in realtà è un bene. Ma cerca di non essere troppo severo con te stesso. La vita è troppo breve per ammirarsi da fuori e perdersi. Ti dico queste cose per esserci passata purtroppo. Quando ascolterai soltanto il tuo io più vero spariranno questi giudizi e queste paure, credimi… 🙂

    1. farò tesoro dei tuoi preziosi consigli… eh si ho sempre avuto questa indole pessimista… ho sempre preferito criticare me stesso che gli altri… il bello è che non riesco mai a tenere a debita distanza l’istinto e la ragione… impulsivo e metodico allo stesso punto… 🙂

      1. Ohibò questa mi è nuova! Impulsivo o metodico? E’ giusto osservare e ponderare ma ad un certo punto credo occorra anche lasciare la presa. Buona notte Raffaele.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...