Pensare… è inutile farneticare…

Siamo ciò che pensiamo,

siamo ciò che realmente amiamo,

siamo l’imprevisto in uno schema illogico per le ragioni del nostro cuore,

siamo il richiamo del mattino che attende il nostro risveglio per dare colore al cielo bizantino,

siamo quel bicchiere di vino che manca in una abbondante cena di fine estate,

siamo quella strada stretta a senso unico,

siamo quelle leggi assenti che cerca un corteo pacifico per dare una memoria a questa vita,

siamo la prospettiva di un quadro rinascimentale,

siamo quelle conchiglie che levigano le profondità del mare,

siamo il primo suono di una inesplorata emozione, quella canzone ascoltata fino a farci venire il mal di testa,

siamo la tempesta, perchè ora il tempo ha perso la sua enfasi di esistere nel sereno saluto…

Raffaele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...