Archivio mensile:gennaio 2020

a volte…

A volte… lo ammetto… sono un gran sognatore ma mi accontento di poco, di quello che la vita mi dona gratuitamente. E sbaglio nel non andarla a cercarla, amarla in ogni suo sfumatura, piccola creatura che ha bisogna di ogni mia piccola attenzione… a volte mi ritrovo a sfidarla, accerchiata dalla mia ipocrisia, la giudico senza averne prove certe… ma un vero sognatore ha un cuore puro e limpido… il mio è ancora in disordine, preso da mille pensieri sul mio futuro: un fiume in piena a cui non riesco a costruire adeguati argini. Io amo sognare e amo la vita! Si, lo voglio urlare! Ma devo essere più costante nel professare questa fede… mi manca ancora quell’equilibrio prima di un coraggioso e intrepido salto. No nel buio, perchè ho la fortuna di non essere solo e ho tante piccole luci che illuminano il mio cammino e sento ardentemente di essere solo una piccola luce offuscata da ogni mio pensiero che mi ricorda ciò che non sarò mai… eppure la vita a me mi garba!

Raffaele

Piccola riflessione

La tregua almeno per un pò si è attenuata. Un mese di campagna elettorale per due Regioni e la prossima nella mia terra: la Puglia…. meno male, mi riposo un pò, posso tranquillamente fare zapping e godermi la televisione… c’è stato un periodo (non troppo lontano) in cui mi ero davvero appassionato alla politica. Tg, programmi di approfondimento, dirette social… poi la mia passione è venuta scemando e in parte i miei ideali… non mi piace il linguaggio e la postura che ha oggi la politica… sentiamo sempre gli stessi slogan e le stesse litanie… una campagna elettorale infinita… una messa infinita… dove sono finiti i veri contenuti morali che solo la politica quella con la P maiuscola ha partorito dopo il conflitto mondiale? Dove è finita quell’eleganza nel saper professare parola senza cadere nell’oblio dell’ignoranza e del pressapochismo? Perchè la politica non è come quella di quando la studiavamo nei libri di storia alle scuole superiori? Manca la vera rappresentanza dei partiti più che il concetto di militanza… continuerò con i miei ideali ed a essere libero di votare, perchè fortunatamente in una Italia piena di ferite e grazie al sacrificio dei nostri predecessori noi abbiamo e conserviamo il diritto di opinione e la libertà di parola… ci rimane solo questo, in questo spettacolo che sembra non avere una degna sceneggiatura, a capire se gli attori ci forgeranno di profondo ardore oppure sarà una massacrante delusione…

perdonatemi lo sfogo, ma adesso mi godo un pò di silenzio…

Raffaele

Essere, semplicemente

foto tratta dal web

 

Essere felici per sentirsi liberi. Essere felici e sentirsi liberi. Essere felici e diventare nella più assoluta innocenza liberi… perchè io in questo periodo io stia riflettendo sulla felicità non saprei dirlo con certezza… so solo che le parole, quelle ben usate e curate, mi danno un senso di libertà quasi inatteso… io che mi ritrovo spesso imprigionato alle leggi del mio tempo e sembrerà paradossale detto da uno come ma “pensare di non pensarmi” almeno per una volta mi fa stare bene, davvero…

Raffaele