Albicocca

Un pezzo di albicocca ad io che nell’indifferenza mi allontano dalla tua bocca.

Inseparabile tempo ecologico a riscrivere i miei onnipresenti diritti e doveri. Chiazze di gocce di metallo sulla pelle, artistica ed affamata memoria.

Occhi evangelici del perdono da te più non disprezzato… mucchi di parole di questa domenica vicina alla sua primavera, una cerniera per sigillare questo mio pensiero di opinione libera e ben infornata, infornata nel suo nuovo calore, circoscrizione intorno al tuo mattiniero profumo d’essere…

Raffaele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...