La notte passerà…

Un’altra notte passerà, prima o poi. Si spezza il vento di ponente, l’occhio di vetro adagiato sulla tua mano. Passerà un’altra alba. Maturità. Vestito d’ordinanza appena ritirato dalla tintoria, un velo di parsimonia che gioca spedita con quel lembo di pelle non ancora letta, capita, custodita nelle ombre del mio passato. Un anelito, una invocazione disinibita, spoglia e ciò che chiedo dalla tua musica è solo una contrazione muscolare involontaria di un primo addio oltre quel limite che rasenta l’imperscrutabile essenza, odore di un ballo nel bel mezzo di un bosco. La notte passerà e noi con quel miscuglio di saliva e terra… traducibile sospensione di ricamate attese oltre queste attese stesse. Cherosene…

Raffaele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...