Insoddisfazione

A volte ho un senso di perenne stato di insoddisfazione ogni qualvolta che provo a scrivere una poesia o un piccolo pensiero. Mi accade da un mese a questa parte da quando alcuni mie amici hanno fatto notare in me una certa complessità dei miei scritti. Da li, il mio buio creativo, un pessimismo che aleggia ogni qualvolta che provo a dar voce alla mia anima, un blocco emotivo che risulta ora inspiegabile. Non riesco più ad avere quella leggerezza e quasi quella sfrontatezza di chi senza timore quotidianamente pubblicava suoi social le proprie emozioni. Alla fine io scrivo per amore mio proprio, per la voglia di esprimermi attraverso ogni mia ingenua e piccola e minuta parola che esce dal mio cuore nonostante il vostro apprezzamento dei miei post qui sul blog, e per questo vi ringrazio. Da dove derivi questa mia complessità della scrittura non la saprei individuare in questo momento anche perchè ritengo che la poesia non va spiegata ma mitigata nella sua massima espressione. La poesia può piacere o no ma non ci si deve attuare ogni volta che la sia legge una parafrasi o una scansione minuziosa di ogni intarsi del suo riflesso perchè nel momento stesso che si cerca di intuire una radicata affermazione di un senso allora la poesia perde la sua libertà….

Non so se siete d’accordo,

è solo un mio pensiero….

Raffaele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...