Vivi abbastanza

Hai voluto restare, hai voluto profanare l’ambizione di governare, a maggioranza rosicata, tutto il mio male. Non ti accontenti dei tuoi abiti succinti, abiti pericolosi per questa sera poco seducente e emolliente nella sua opacità puerile di essere mite esecutore piovoso di un gretto mescolamento di questi destini ormai infrangibili ai colpi sanguinanti del tuo rancore. Hai voluto restare nella decadenza elegante di un moto incalzante delle tue parole che mi spaventano nella cintura mistica di questo baldanzoso ricordo dei tuoi giorni ancora bambina. Non ho più gocce di memoria da depositare in questo assioma istigata dalla tua pazienza nel raccontarmi la leggenda del nostro poco istruito amore. Perchè bisogna studiare ogni piccolo particolare veicolarsi e mescolarsi a carte scoperte e non nella penombra di una massiva immigrazione di sguardi poco meritevoli di attrazione lunare. Siamo già vivi abbastanza…

Raffaele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...