E’ tutto finito, peccato…

E anche questa edizione del Festival è andata nei migliori archivi. Peccato perchè questa rassegna musicale mi ha davvero entusiasmato… non so a voi… mi ha permesso ancor di più di apprezzare i vari artisti tra cui Noemi, Annalisa e Madame. Le sorprese come i Coma Cose e Willie Peyote. Mi dispiace davvero che sia tutto finito. Momenti ora da ultimi giorni di scuola. Adesso andrò su Spotify o su YoutubeMusic e mi farò una bella scorpacciata di musica visto che in questa ultima settimana è stata per me fonte di ispirazione per scrivere frammenti di pensieri davvero sorprendenti per me stesso visto che mi sto riscoprendo in una nuova sfumatura creativa, un altro sound si direbbe. Scorpacciata di musica quindi ma anche un attenzione oculata sui testi per per alcune canzone sono sembrati dei veri raffinati componimenti poetici. Andrò anche alla scoperta di Gaia e Fulminacci oltre alla mia lady Malika Ayane.

E poi che dire della vittoria dei Maneskin che ha sorpreso tutte le previsioni dopo i primi ascolti di un pezzo molto rock e crudo che sembra aver aperto uno nuovo stile, una nuova strada per Sanremo, sdoganando ogni forma di musica neo-melodica tradizionale, in fin dei conti Gabbani e Mahmood insegnano, chiedere a Fiorella Mannoia e al Il Volo per conferma.

Spero di dedicare nella prossima settimana alcuni post su questo Festival che mai come negli ultimi anno è stato al centro del mio interesse! Grazie Amadeus e Fiorello per questi giorni di felicità che mi avete regalato!

E a voi è piaciuto?

Per me voto 8,5

Buona Domenica! 🙂

Raffaele

(foto tratta dal web)

7 pensieri su “E’ tutto finito, peccato…

  1. Grande merito di Amadeus è stato quello di aver “svecchiato” il festival in maniera incredibile, ha portato su quel palco artisti che fino a poco tempo fa non avrebbero mai potuto sognare di salirci. Anche io ho scoperto nuova musica che voglio esplorare, primi tra tutti La rappresentate di Lista, non sapevo minimamente chi fossero! Per il resto, ho dedicato anch’io due post al festival, di commemorazione diciamo così 😄

    1. Caio Penny… scusa il disturbo 😀 se ti interessa ho aperto la pagina facebook del mio blog con pensieri sempre nuovi e stravaganti ahahah se ti interessa mi puoi trovare li… “Lascia Vivere il Pensiero”… tranquilla è solo una info… Buona Vita Amica 🙂

  2. Non seguo da molti anni, ma sono sempre al corrente di quanto succede al Festival grazie ai molteplici post dei miei contatti. Quello di quest’anno sembra essere stato un Festival molto diverso dal solito, forse complice anche la rottura del ghiaccio effettuata da Achille Lauro con i suoi particolarissimi abiti lo scorso anno. In fondo l’innovazione e’ una necessita’, al fine di stare al passo coi tempi e di tenere salda la posizione di uno show di cosi’ vecchia data.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...