Archivio mensile:aprile 2021

Pezzi di puzzle

“Dinosauri estinti solo nella odierna Storia. Pezzi di puzzle sparsi in ordine armonico nel salotto. Costume sporco di sabbia. Divertirsi con sincerità. L’attesa del plurale. Colla tra le dita. Colorare i muri di casa, una fiamma d’amore tra il gioco e l’educazione. Impararsi a conoscere per competenze. Emancipazione della Felicità per privarsi di qualunque tipologia di senso convenzionale nel solco di una lacrima cristallina… perchè in fondo i dinosauri sono ancora tra noi…”

Ritornare ad essere bambini anche solo per un semplice gesto d’amore, non costa nulla in fondo…

Buona Vita!

Raffaele

(foto tratta dal web)

Attesa

Sto cercando di godere appieno questo Santo giorno. Non vedevo l’ora questa mattina di alzarmi dal letto per recarmi in Chiesa e vivere intensamente la celebrazione Pasquale. Ho assaporato ogni suo istante e sono tornato a casa con una nuova e rinfrescata spiritualità. Purtroppo la mia Quaresima è stata irta di insidie, un cammino denso di ostacoli. A tratti ho provato smarrimento e angoscia. Ho perduto il mio orizzonte, la bussola della mia anima mi indicava vie sconosciute. Ho costeggiato traiettorie infette. Il mio percorso di avvicinamento alla Santa Pasqua si è rivelato ricco di insidie. Proprio nel momento della mia salvezza, un pò come Simone di Cirene, nel dover portare anche per un solo istante la Croce di Cristo, io mi sono bloccato, li fermo sul ciglio della strada ad aspettare. I miei battiti del cuore si sono calcificati. E’ stato come se la mia Fede si fosse spenta proprio nel momento in cui dovrei seguire la luce del Risorto. Mi sono spento con un semplice vento dell’indifferenza, è bastato un piccolo momento effimero. Una nuvola grigia è passata sopra il mio cuore è ha occultato le mie impronte di redenzione consacrate sin dai tempi dell’oratorio. Il mio tempo è fuggito, via verso ignote destinazione. Ma nonostante ciò il Signore oggi mi ha teso la mano e nel giorno della sua Resurrezione io vissuto un nuovo Orizzonte. Sarà stato solo un momento di debolezza, la mia spiritualità in questo momento di conversione mi ha messo alla prova e io non ho risposto presente, isolandomi dalla sua Parola. Ma oggi i miei occhi sono pervasi da dolci lacrime di seta che spero disegneranno un nuovo inizio….Non mi sento più così solo, il mio cuore ora sorride di nuovi colori.

“Amare dopo avere pianto…”

Buona Pasqua a tutti

Buona Vita

Raffaele

“Dottore che sintomi ha la Felicità?”

“Dottore che sintomi ha la Felicità?”

Spesso me lo chiedo mentre osservo immobile l’ultimo tramonto della mia giornata. Me lo chiedo perchè ho bisogno di sapore che sapore essa ha, se tra le verdi colline del nostro paese e un soffio di bellezza c’è posto anche per me nel suo cuore.

Capita e capiterà attraverso questi miei pensieri di provare ad esplorare un pò quella luce riflessa che dirada la nebbia in un giorno di pioggia, in una notte che cerca ancora di essere impreziosita dalle sue stelle, se quella pazzia che cerco in una lacrima abbia ancora la sua tenera fragranza. L’inesauribile calore che mi accoglie quando perdo l’equilibrio mentre tento un salto nel vuoto, mentre scorgo dalla finestra piccoli passeri nati da una accogliente primavera.

Perchè sono convinto, nella mia più totale fragilità, che la Felicità mi appartiene. Gli do ancora “del lei” come segno di rispetto, di osservanza di certi ruoli ma forse sbaglio perchè essa è entrata dentro di me sin dal primo amore dei miei genitori, nell’abbraccio di una mia cara amica, mentre cerco ispirazione per nuovi versi mentre sorseggio colori di un inatteso arcobaleno…

A presto,

Buona Vita 🙂

Raffaele