Archivi giornalieri: 11 giugno 2021

Spesso…

Spesso vengo accusato in maniera del tutto amichevole che i miei pensieri risultano essere molto tristi e poco comprensibili come se ogni poesia debba essere per forza una grossa e fragorosa risata. All’inizio ci rimanevo un pò male, lo ammetto… poi ho capito che la Poesia, a cui mi sto avvicinando sempre di più in maniera confidenziale, risulta essere la più grande espressione di libertà che mi posso permettere e che la Felicità altro non è che una profonda conoscenza dei miei abissi a cui provo di donare una candida emozione…

Forse sbaglio, accetto ogni tipo di critica anche perchè nel mio realismo-pessimismo non mi ritengo un grande poeta e quindi ogni tipo di critica, purchè costruttiva, non mi farà altro che bene.

Ma vorrei tanto che i miei amici capissero che la Felicità non è soltanto un riferimento ad una determinata espressione facciale ma può in una parte più salutare essere una amica di un pensiero che costeggia le sponde della nostra solitudine….

non ci vedo nulla di così sconcertante in fondo…

Raffaele