Archivio mensile:agosto 2021

Ero qui…

Ero qui a dimenticarmi,

mentre il cielo soffiava questo leggero pentimento.

Ero qui a dimenticarmi,

mentre la luna provava a illuminare una mia timida illusione.

Ero qui a dimenticarmi,

mentre provi a tenermi felice dentro una tua lacrima,

mentre un addio non è altro un volo di una rondine

che si attarda a dipingere la sua primavera,

mentre adesso che ti parlo, viene la sera

e ho paura del freddo che arriva

perchè il calore del tuo cuore non mi basta più,

perchè questo sentimento diventa orfano di una madre ribelle,

perchè questa pioggia che mi assale nell’anima

mi fa perdere l’orientamento…

semplicemente sono io, un eterno tradimento.

Raffaele

Nella luce di questo mattino.

I tuoi segreti.

Le tue anime.

I tuoi labirinti.

Riassunto di una esistenza

tesa a riconoscere

la luce di questo mattino.

Mi dimentico dei tuoi occhi,

del profumo della tua pelle,

della pesantezza di una stella…

mentre provo a cancellare la mia memoria

nella luce di questo mattino.

Raffaele

La Vita è bella!

La Vita è bella e me ne accorgo quando esco fuori

da un letargo emotivo che poi mi ha tolto il sonno

rendendo più puliti i miei occhi che ancora non hanno visto abbastanza,

non hanno vissuto abbastanza il lento andare delle mie prigioni.

La Vita è bella e me ne accorgo dalle fusa di un gatto,

da un piccolo germoglio che nasce da una terra secca e arida,

da un libro dimenticato sullo scaffale il cui racconto

mi proietta verso un inascoltato destino.

La Vita è bella e me ne rendo conto quando sento mio padre

passare l’aspirapolvere in salotto, quando sento il profumo di un pane appena sfornato

quando rimango incanto dal suono da un pettirosso che si affaccia sul balcone di casa mia.

La Vita è bella anche quando il dolore rimane su in superficie

e spettina ogni mia pura gioia, enfasi del perdono,

quando le forze vengono a mancare e le lacrime altro non sono

un luogo dove approdare senza la paura di scambiare i colori del mio arcobaleno

perchè so che dopo la pioggia ritorna per principio umanistico sempre il sereno.

La Vita è bella quando mi accorgo di non avere più niente

nemmeno un paio di calzini da mettere in valigia…

ma partire via di qui, lontano dal mio torpore,

lontano da un mio imbarazzante, del cuore, rumore…

Raffaele

Estate amara…

Questa Estate 2021 che per passare in rassegna è tutta da dimenticare per me. Non è mai iniziata e sembra nella sua ombra non finire mai.

Niente serate con gli amici. Poche e prive di sapore.

Molti propositi di cambiamento andati via via scemando come questa senso di incompiutezza che mi porto sulle spalle da un bel pò di tempo. Non ho neanche vissuto il tempo della dolcezza con le mie sorelle e con i miei parenti.

Retrogusto Amaro, io che ho sempre apprezzato il lato dolce della Vita.

Ho vissuto una stagione dentro un blocco di cemento, il mio destino ha provato a disegnare traiettorie, balli improvvisi che non rientrano nel mio repertorio.

Ho come la sensazione di aver fatto un lungo sonno, con quell’impasto di saliva che mi risulta acre al mio gusto e alla fine non ricordo nemmeno un sogno. Forse avrò sognato qualcosa di bello ma la mia memoria in questi tre mesi è risultata molto distratta…

e c’è il mare che ancora mi aspetta con la sua poesia ora che dentro me vivo una eterna malinconia…

Raffaele

Convivenza

Credo nel potere della parola ma credo anche nel rispetto mistico di essa che possa produrre un filo di luce o una linea di vertigine, poco importa. Bisogna rispettarla.

Ho una vicina di casa, ho mio cugino entrambi dichiaratamente no Vax. Ogni giorno sui loro profili social non posso non guardare i loro post contro la ipotetica dittatura sanitaria. E ne fanno tanti durante l’intera giornata su Facebook, credetemi.

Li rispetto e in parte provo a capire le ragioni del loro dissenso. Li rispetto e gli voglio bene anche se le nostre esistenze, adesso, hanno scopi di vita tutt’altro che lineari. Non provo rabbia nei loro riguardi francamente. A volte mi soffermo a guardare i loro post per cercare di provare a capire il loro pensiero.

Ammetto che su alcuni punti, su alcuni loro punti di scontro ideologico a volte tendo a vacillare.

I no Vax mi colpiscono, se posso così dire, per le loro sempre e costanti notizie (a volte fake) tutte in costante aggiornamento… spulciano il web meglio di un professionista.

Qui non stiamo come dentro ad un governo dove esiste la maggioranza e l’opposizione qui si tratta di capire come convivere serenamente all’interno di una società senza ferirsi attraverso parole che a volte possono risultare taglienti.

Con la mia vicina di casa e con mio cugino che vive in Svizzera non abbiamo mai avuto diverbi o scontri su vaccini, greenpass ecc. Ognuno rispetta il proprio pensiero basta che ciascuno di esso viaggia a distanza di sicurezza rispetto al mio.

Non so se saprei affrontare un accesso dibattito con un no Vax. Forse con le loro teoriche mi metterebbe subito K.O… ma non credo sia solo un gioco di dialettica.

Sono vaccinato io come tutta la mia famiglia. Credo nella Scienza e credo nel progresso. Per ora mi basta questo per vivere la mia giovane Vita. Non mi permetterei di andare sui Social e frastornare tramite commenti chi ha un pensiero diverso dal mio…

Credo che tutti noi abbiamo bisogno di comprensione. La Vita è lunga e dobbiamo ripararci dall’eccesiva umidità che la parola non rispettata o violentata può produrre.

Prendiamoci un caffè insieme e per un solo istante parliamo di Poesia, Musica e Amore!

In fin dei conti voglio soltanto vivere…

Dobbiamo imparare a convivere, a rispettarci per il bene di tutti…

Raffaele