Archivi giornalieri: 22 agosto 2021

Stanza vuota

Scomparire nell’incontro con il destino

chiudersi nelle proprie e fragili spine

provare dolore

nell’allungare la mano verso altrui felicità

sbalzo di pressione se mi dimentico

come si ama questa volubile emozione

e avere un equilibrio che ora non ho

una scusa, una esclamazione

una perlustrazione di una mite resurrezione

tra le parole disperse e seminate dentro questa stanza vuota.

Raffaele

Pubblicità

Compromesso

Questa estate che sta volgendo al termine è stato innanzi tutto l’estate del compromesso. Non di un punto di equilibrio, ma di un punto in comune tra giorni di ordinaria follia e di regressione della mia felicità.

E’ state per me una estate un pò amara con rari momenti di dolcezza. Sono andato solo una volta a mare e sono uscito pochissimo con i miei amici. Ho avuto una estate di forte instabilità emotiva… è stato come viaggiare sulle montagne russe, alternando momenti di solitudine a voglia di socialità come le partite di calcetto per esempio…

Ho molto lavoro da fare per trovare il mio punto di equilibrio, una certa fisionomia della mia serenità. E’ stato un lungo viaggio intorno ai miei pensieri che cercano ancora una luce per produrre loro stessi luce…

Sono riuscito a trovare un pò di equilibrio solo stando insieme alla mia famiglia, per fortuna, a giocare, a ridere e scherzare con i miei cugini. Li sono riuscito a esprimermi nella mia naturalezza ma appunto come dicevo con gli amici ho spesso fallito rinunciando a delle uscite e inventandomi delle scuse. Con loro non sono riuscito a trovare la serenità che cercavo e non riesco a spiegare bene il motivo…

La playlist di questa mia estate risulta essere composta da pezzi monotoni e vuoti di una tonalità che in fondo rispecchia il mio essere…

o forse semplicemente l’estate non rispecchia più il mio essere.

Punto e a capo!

Raffaele