La Bellezza del grazie

La bellezza del grazie. Di quel lebbroso Samaritano guarito da Gesù che ritorna da lui per ringraziare e lodare il Padre. L’unico degli altri nove guariti da Cristo, l’unico che ottiene la Salvezza mediante la Fede.

Ecco, spesso invochiamo Dio solo a nostro piacimento: o soltanto nei momenti tristi o nei momenti di pura felicità. Il Signore va lodato e ringraziato sempre, in maniera continua e con quella fiducia che non può venire meno anche quando il nostro cuore non si educa più al Suo Mistero.

A volte mi sento come gli altri nove lebbrosi che dopo aver ottenuto la grazia si dimenticando di Gesù per poi supplicarlo quando la Vita sfugge dalle mie mani.

Non può esistere un Dio convenienza e a prezzi scontati. Non si può incontrare Dio solo per appuntamento. Non ricordiamoci di Lui solo quando il nostro cuore va in black-out. Ogni istante della nostra Vita, attraverso anche piccoli gesti di carità, possono spingerci verso un modello di Santità di cui siamo chiamati sin dal nostro battesimo.

Impariamo a dire Grazie senza essere parsimoniosi o matematici…

Troviamo un senso al nostro Ringraziamento.

Raffaele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...