Ritrovare la dignità e la felicità di un mio successo…

Due giorni fa una mia amica mi ha fatto un rimprovero: “Raffaele ti umili troppo per i tuoi fallimenti e non ti esalti per i tuoi successi…”

Forse pecco di eccessiva umiltà o forse mi ritengo “un ottimista non praticante” sta di fatto che la frase della mia amica è una sentenza sul mio carattere e sul mio pensiero.

Non godo dei miei successi perchè li ritengo una facile conquista o qualcosa di già scontato.

I miei fallimenti lasciano un segno più profondo e marcato nel mio cuore.

Ma dovrei, con pazienza, a dare risalto alle mie piccole conquiste giornaliere. Piccole per gli altri ma di grande valore per me. Il fatto di soffrire di attacchi di ansia mi ha fatto perdere un pò di sicurezza con me stesso e questo ha gravato sulla mia indipendenza anche nelle cose più semplici.

E’ cose se facessi un gol al novantesimo quando ormai la partita sembra persa ma non mi rendo conto che quell’ultimo gol vale un pezzo della mia dignità e un pezzo della mia felicità…

Raffaele

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...