Ho paura

Ho paura di affrontare ogni mercoledì pomeriggio quei maledetti semafori, all’entrata di Gallipoli, dove mi reco dal mio Dottore.

Alcune volte mi deve accompagnare mio padre o mi devo prendere un ansiolitico.

Ansie e paure. Terrore di affrontare la realtà.

Paura di quel semaforo quando scatta l’arancione, paura del traffico di Gallipoli.

Vorrei che non ci fosse nessuno alle 16, che la gente accogliesse le mie paure e mi lasciasse strada libera.

Ho solo paura di quei semafori e di quel posto. Per il resto sono una persona leggermente autonoma che decide un giorno di accompagnare i miei ragazzi dell’oratorio a vedere una partita di calcetto in un paese vicino al mio per fare una sorpresa ad un nostro educatore.

Adesso ho appena parlato con mio padre. Mi accompagnerà lui, nell’attesa del mio incontro si farà una passeggiata a mare.

Mi vergogno un pò. Ho 34 anni e ho ancora bisogno di mio padre che presto, un giorno, mi lascerà. Ed io che ho difficoltà a sentirmi libero da quella tensione emotiva che ho represso per tutta la mia adolescenza.

Raffaele

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...