Archivi categoria: Diario

Bhò!

foto tratta dal web

 

Credo di aver fatto, pochi giorni fa, un bel pensierino ai miei amici ma nello stesso tempo una bella cavolata. Ho raccolto tutti i miei scritti e poesie composte durante la quarantena della Fase 1… quindi due mesi belli intensi, li ho raggruppati in un file word, semplice e con un minimo di cura, con un titolo bello azzeccato, il tutto inviato ai miei pochi e sinceri miei amici… per ora nessun commento da parte loro e la mia paura mi sovviene perchè ahimè le mie creazioni in parole sono molto introspettive, con una venatura malinconica e spero che alcune almeno le sono piaciute, spero… avrei dovuto aspettare la settimana prossima, il 17 è il mio compleanno, magari fare più correzioni ecc. ma la mia irrazionalità, la mia impulsività che mi spinge a litigare con il tempo ha fatto il resto. Proverò a chiedere una loro opinione ma senza troppi pensieri. Era solo una raccolta improvvisata, quella vera c’è l’ho già e consta più di 60 opere in quasi due anni di lunatica mia creatività.

Certo ho un pò il timore del giudizio e forse non hanno avuto il tempo per leggere il mio documento ma in fondo se credo nella mia passione forse dovrò in parte migliorare il mio stile e un pò “farmi avanti” e in questo il blog mi aiuta molto…

Perchè il mio problema è che nella vita sono un ragazzo aperto, socievole, solare ma nella poesia sembro tutt’altro. E’ come avere due Raffaele e vi assicuro che uno è già abbastanza. Parole come “pensiero”, “silenzio”, “anima” sono quelle che vanno di moda nei miei componimenti. Vorrei scrivere di più sulla realtà, sulla vita vera oltre che della mia intimità…

Bhò… 😀

Buon fine settimana Amici! 😀

Buona Vita!

Raffaele

Andrà tutto bene…

Pochi istanti fa ho pubblicato una foto sui social che ritraeva me con due miei ragazzi. Ovviamente in porta, in un campo di calcio e gli ho premesso che presto, quando finirà questo brutto temporale, faremo una mega e super partita di calcetto… promessa che sicuramente manterrò perchè ho speranza che questo tempo corrosivo presto svanirà come “nuvola portata via dal vento”.

Questa mattina mi sono alzato così, con la mia solita faccia da mummia e con la voglia di condividere questo piccolo pensiero… perchè anche non stare accanto ai miei ragazzi, giocare con loro e vederci anche per strada, perchè tutto questo un pò mi manca… uscire solo per portare a spasso il cane è diventata la mia mezz’ora libera…

Ci rimane il pensiero e la voglia comunque di sognare. Le video chiamate con gli amici e i piccoli messaggi di conforto…

E quei occhi luci che cercano ristoro tra i versi di un libro o di un film che ci ripara nell’attesa di una luce…

Raffaele

 

Andrà tutto bene…

foto tratta dal web

 

Ai nostri nonni gli è stato chiesto di andare in guerra, a noi di rimanere a casa sul divano…

E’ uno delle tanti frasi e citazioni che riempiono i social. Frasi che ci fanno riflettere e per alcuni di loro ci regalano un innocente sorriso.

E’ il tempo di unirci in una unica Speranza, di restare uniti… “Andrà tutto bene…” non è e non può essere una frase fatta ma un inno al coraggio… al coraggio dei medici e infermieri che vivono costantemente in trincea ogni giorno e a tutti noi che viviamo in queste paese e che fa i conti con questa paura. Perchè noi Italiani abbiamo tanti difetti ma quando c’è bisogno di solidarietà siamo i primi ad alimentare il nostro cuore… e non esiste nessun differenza tra Nord e Sud… qui nel Salento l’emergenza vera e propria ancora non c’è ma il mio pensiero va ad alcuni miei familiari che vivono nell’Emilia e in Lombardia… un piccola preoccupazione c’è in me ma in ognuno di noi non deve mai prevalere lo sconforto… tutto passerà… è solo e sarà solo un brutto sogno e alla fine di tutto ciò capiremo quanto è importante la nostra esistenza e il valore di ogni attimo del nostro tempo, capiremo che presto le nostre lacrime saranno asciugate da un velo di speranza, che presto ritornerà il sereno…

Coraggio Italia!

Raffaele

Pensiero

A volte mi chiedo quanto vale la mia scrittura… quanto valgono le mie parole e se conserveranno nel tempo una loro valenza… mi chiedo se sono davvero bravo, mediocre o un dilettante allo sbaraglio e ultimamente ho un pò di timore nel pubblicare le mie emozioni… forse è meglio tenerle conservate in qualche posticino dentro il mio pensiero anche se la voglia di esprimermi non mi manca… e che sono latitante nella costanza, non ho professionalità nella mia piccola arte, mi manca la disciplina e quella forte passione che mi permette di scrivere e quindi sperimentarmi fino a tarda sera… è una fase un pò così… guardo i vostri post e mi chiedo se io potrei un giorno essere bravi come voi, se ho un briciolo di talento nel far parlare la mia anima e in parte mi pento di non aver provato a cimentarmi anche nella recitazione… lo so che non si vive di soli rimpianti ma a 31 c’è una fetta, piccola per fortuna, che mi chiede di smettere. Che è solo un lungo mio periodo lunatico e che presto passerà… ma per fortuna sono testardo e vado avanti… non ho sogni certi ma solo avere almeno l’ombra di essi mi fa stare più tranquillo…

Raffaele