Archivi categoria: Diario

Pensiero del mattino…

foto tratta dal web

 

La bellezza, quella positiva e attrattiva, dei social è che mi permette di osservare da dietro le quinte, senza uscire dal palco, tutte le sfumature del pensiero umano… ed io che sto diventando pian piano sempre più curioso osservo, rifletto e immagino su queste tenui riflessioni del mattino… in particolare seguendo le “storie” dei miei amici su facebook o su instagram. Mi piace molto carpire ogni loro frammento della loro vita non sputato nella realtà ma dolcemente messo allo scoperto. Che sia una serata in disco, una giornata al mare o una foto con il proprio partner poco importa. Io osservo… io forse esagero nel pubblicare storie poetiche. Non tanto. Non molto. Il giusto. Chi clicca sulla mia bella faccina sta che troverà qualcosa di riflessivo e a volte tendente al comico come le faccine curiose del mio cane. Perchè non è vero che i social siano tutti e per forza dannosi. Bisogna saperli gustare bene. Un pò come la cioccolata…

Anche se a volte, io che rimpiango la mia adolescenza, un pò di nostalgia mi viene quando guardo i contenuti dei ventenni perchè ho sempre la strana sensazione di non aver vissuto appieno quegli anni… è più forte di me… ma forse la mia giovinezza non è del tutto terminata e forse si è presa una pausa di riflessione, diciamo 😛

Anche se non c’erano tutte quelle tecnologie come i-phone e tutte queste app… molte foto, momenti speciali, ricordi fantasiosi li ho fotografati nel mio cuore e questo conta di più… credo… spero di non sbagliarmi!

Buona Domenica! 😛

Raffaele

Annunci

Ho scoperto…

Ho scoperto che il caldo alla fine lo sopporto, riesco a lenire amabilmente i suoi effetti…

se riesco a stare senza ventilatori o condizionatori specie a pomeriggio durante la pennichella… anzi non mi va molto a genio quell’aria fresca che mi arriva addosso indisturbata… mhà… forse non sò…

se si pensa che la crescita dei miei capelli ha toccato ogni record questa estate… mi ritrovo perennemente con la stessa docilità di avere un casco 24 ore su 24…

doccia con acqua non troppo fredda ogni giorno, dopo aver portato a spasso birillo, ogni giorno… perchè il sudore proprio non mi va a genio anche se evito di mettermi le canottiere e vedermi vestito a mare sembro più un eschimese che altro…. mio padre che mi maledice perchè in macchina non oso restare con l’aria condizionata…

chi mi sopporta chi…

Buona estate 😀

Raffaele

Scelte

Sto pagando adesso tutte le mie scelte sbagliate degli anni precedenti. Ho vissuto in completa illusione tutta la mia giovinezza ed ora nemmeno una carezza che mi porta lontano. Non mi va di aspettare e di credere nella pazienza di un ideale. Non credo di essere ideale per un determinato format televisivo e la vita mi giudica e commenta severamente le mie performance teatrali. Essere un comico ed imparare ad arrangiarsi tenendo in mano una copia di una sceneggiatura non più consona alla mia arte. Mi metto da parte per un pò? Non saprei, non, non vorrei saperlo ora mentre tu ti diverti a vedermi crogiolare in questa lunga attesa… un messaggio di qualunque valenza… non chiedo alto…

Amaro

Ogni anno…

Come ogni anno ho la fortuna di nascere lo stesso giorno. E in questi tempi dove anche la cosa più sacrale al mondo bisogna farla in fretta è un bel traguardo… ma per me è un giorno in cui un lieve velo… anzi una bella coperta di lana di malinconia si deposita sui miei pensieri che come me conoscono anche la crisi di artrite del mio tempo. Ma è in questi momenti che capisco la vera gente che mi vuole bene. Chi perde un pò del suo tempo per augurarmi “Buon compleanno”. Gli amici dell’oratorio, quelli di calcetto, alcuni parenti. Anche se nel mio convincimento pessimistico universale credo di essere il solo e che “non sarò mai quel che sono” un pò mi conforta tutto ciò. Anzi mai come oggi ho capito chi ci tiene veramente a me e che tutto il resto è solo apparenza o forse lo sono io quando mi chiudo nella mia stanza non facendo entrare nessuno. Perchè errori nella mia Vita li ho fatti e non basterà nemmeno questo lungo post per citarli. Ho tradito e deluso molte anime. La mia ipocrisia ho spezzato bei sogni ma nonostante tutto c’è chi ancora mi tende la mano con il rischio di essere ferita per colpa della mia pelle di carta vetrata… perchè il bello di questa esistenza è che nell’imperfezione siamo tremendamente unici!

Raffaele

Singhiozzo

Non è che trattenendo il fiato per eterni momenti il mio singhiozzo egocentrico dei miei pensieri finisce di farmi sobbalzare dalla sedie seduto per ore a vedere se una nuvola di Fantozzi mi bagni per il resto della giornata…

Non è che trattenendo il singhiozzo il cambiamento che tanto auspicavo mi arrivasse vicino suonando a casa mia come fosse un postino… posso decidere di farmi crescere i capelli, stile Ligabue anni 90; oppure crescermi i baffi o il pizzetto oppure la barba come un eremita solo per guardarmi diversamente allo specchio ogni sporadica mattina…

No non funziona così…

perchè se ho abusato del cielo e divorato ogni sua sfumatura, se ho costretto tenue tonalità della sua pelle a chiedere elemosina alla mia ipocrisia che ha fatto da cuscino alle mie notti insonne… allora qualcosa in questi anni dentro il meccanismo discordante del mio pensiero non ha ben funzionato… forse perchè ho eseguito ordini del mio passato senza aver compreso bene la sua dialettica, forse perchè credevo di tradurre testi apocalittici senza una cultura di fondo…

non saprei…

so solo che non più fame…

Amaro