Archivi categoria: hobby

500 e non sentirli!!!!

foto tratta dal web

 

Oggi, con questo post, raggiungo e festeggio insieme a voi, un importante e personale traguardo:

quello del 500esimo post!!!!!!

Tutto ebbe inizio nel lontano 9 Ottobre 2013 con il primo post dal titolo “Benvenuti” che ora accoglie tutti i miei nuovi amici e chi vuole può lasciare la sua firma e una sua dedica. Eh si, sono passati 4 anni! Di già????

foto tratta dal web

Non posso non ringraziare la mia amica Manu. E’ stata lei che mi ha spinto a realizzare questo mio spazio dell’anima, è stata lei con la sua meravigliosa fantasia a scegliere il titolo del blog “Lascia vivere il pensiero”, è stata lei con il quale ho condiviso i primi momenti di questa creatura, è stata lei che ha raccolto tutte quelle bellissime foto e corredate da dei pensieri poetici e che tutt’ora potete osservare. Poi le strade si sono divise, ma sono  e rimango profondamente tuo debitore! Grazie di cuore!

Grazie a tutti cari amici, con cui ho il privilegio di darvi del “tu”, con cui ho il privilegio di condividere questa vocazione per la scrittura!

In questi 4 anni, in questi 500 post ho voluto raccontare la mia vita, un diario della mia anima. Parole scritte sempre e solo con la voce del mio cuore. Ho ideato rubriche, ho scritto piccoli saggi e brevi racconti, mi sono divertito un sacco e spero di continuare ancora almeno per i prossimi 500 post! Con la speranza che la fantasia non mi abbandoni per strada e che ritorno ad essere un innocente fanciullo che si diverte a giocare con quello che ama… Continuerò ad essere sempre e solo me stesso, condividendo quella felicità che nel futuro ma in particolar modo nel presente sempre fiorirà… E la foto di Pippo dice tutto! 😀 😀 😀

E’ il pensiero che ci accomuna, una piccola famiglia che si ritrova la sera a condividere il proprio vissuto, riflettendo e scherzando sulle smorfie della Vita!

500 e non sentirliiiiiiiiiii 😛

E’ davvero un piacere essere vostro amico,

con affetto

Raffaele

Noooo, oggi non penso…

Questa mattina, dopo che mi sono permesso di svegliarmi tardi… diciamo le 9… giusto per arrotondare e dopo aver fatto un abbondante colazione a base di cereali e biscotti e non sapendo bene come progettare questo inizio di domenica ho preso Birillo, il mio birbante cane e l’ho portato in campagna per farlo scorrazzare, libero, tra gli alberi di ulivo e l’immensa terra rosso-porpora che colora il nostro paesaggio. Ed io che osservavo lui e il mondo che mi circondava, adagiato vicino al pozzo. Ho semplicemente passato quel breve tempo ad osservare senza nemmeno pensare… pensare al niente… mentre l’orologio segnava le 10.05 poi le 10.12 poi le 10.22 poi… Ho pensato al nulla, al vuoto… i pensieri hanno e sono rivestiti di diverse tonalità di colori come il grigio dell’ansia, il blu della felicità, il rosso della passione, il verde della tranquillità, il viola della preoccupazione… un arcobaleno di sentimenti che non ho voluto scomodare in quella mezz’ora vissuta liberamente in campagna con il mio cane… avrei potuto fare mille cose… ma ho deciso di incrociare le braccia a guardare il cielo profondo del mio cuore… e per un pò mi sono sentito leggero…

nooo oggi non penso!!!

Buona serata! 🙂

Raffaele

Bravi ragazzi

Mi sono goduto un bel pomeriggio davanti alla tv. Mi sono visto un gran bel film ovvero “Nice guys” con due premi oscar del calibro di Russell Crowe e Ryan Gosling. Appassionante e avvincente! Gustato a pieno mentre bevevo caffè e mangiando qualche dolcetto! 😀 Dovrebbe essere un film di azione ma in realtà ci sono molte scene divertenti e che ancora ricordo con un gran bel sorriso! La trama del film ti prende e rimani incollato fino alla fine e quasi sono rimasto triste perchè volevo che durasse di più delle 2 ore! ahahahaha non mi accontento mai! Davvero, davvero bello! E poi Russell Crowe è uno dei miei attori preferiti non solo per il “Gladiatore” ma l’ho apprezzato di più specialmente nel film “A beautiful mind”. Ahimè vado poco a cinema, è difficile, i miei amici hanno poco voglia di andarci ed io da solo non mi va sinceramente. E’ un peccato, specie per me che apprezzo molto il cinema made in Italy. A volte preferisco risparmiare qualche soldo per andare al cinema rinunciando a qualche serata tipo calcetto. Eppure ci sono dei bei cinema nella mia zona…Non sono un patito dei film e non credo di essere un “buon intenditore”. Non guardo le anteprima, mi piace vedere un film all’oscuro di tutto… come questo pomeriggio…

Dai nel prossimo post vi dirò quali sono stati i film più belli e speciali che hanno caratterizzato la mia vita 🙂

Ciauuuuuuuuuuu 🙂

 

Raffaele

Influenza… vattene via! :D

L’influenza ha fatto il suo ingresso, è entrata in scena nel mio palcoscenico venerdi e da quel giorno mi sta tenendo amichevolmente in compagnia! Colpa o merito della mia negligenza e dalla mia “focosità” come osa ribadire mio padre in queste circostanze. Negligenza perchè nonostante, giovedi al campo con i miei ragazzi di calcetto non facesse così freddo non mi sono adeguatamente coperto e poi al ritorno a casa sono rimasto un pò sudato e dopo due ore sono andato a parare a una classica partitella con i miei amici… che ingenuo… e poi la “focosità” evocata dal mio babbo… a mani corte, quel famoso giovedì, nonostante tirasse un brutto vento… è lui che saggiamente mi rimprovera con una sua perla di saggezza… ” a volte è meglio sentire caldo che sentire freddo!”

Eh… E così a parte le brevi passeggiate con il mio cane, sono “ibernato” dentro casa, per via della pioggia di ieri e da un tempo decisamente autunnale e  saltando  ahimè ieri e poi domani l’allenamento con i miei campioncini… Ibernato a consumare pacchetti su pacchetti di fazzoletti che ormai li porti in giro con me in qualunque posto della mia casa ovunque io vada…

L’influenza ti tiene alla corda per una settimana… ma non mi posso lamentare… un bel brodo caldo a pranzo e una tisana la sera, un bel riposo pomeridiano e dovrebbe passare tutto…

Che ingenuo che sono… il solito Raffaele! 😀

Buona Vita!

Raffaele

“Nostalgia, nostalgia canaglia…”

“Nostalgia, nostalgia canaglia…” un verso di una famosa canzone di Albano e Romina e che ho usato come titolo per questo post che segna l’inizio di una nuova settimana in vostra compagnia 🙂

Ogni tanto passano graffianti dei antichi ricordi di quando ero un ragazzino, ogni tanto ho una strana pazzia di far riemergere un antico passato… nostalgico degli anni che furono…

E cosi venerdi sono sceso in cantina per cercare, se ancora c’era il mio vecchio “compact disc” rimasto in letargo per più di 10 anni in qualche scatolone invecchiato in qualche angolo buio… Dopo un ora di ricerca e con spirito battagliero sono riuscito a trovarlo… e funziona ancora! Peccato che vada solo a pile in quanto non sono riuscito a trovare il suo cavetto per collegarlo alla presa elettrica. Rotondo, blu metallizzato, in ottime condizioni. Felice come un bambino!

Sono andato subito in camera a prendere svariati cd ancora ben conservati nella loro busta… conservo ancora il cd di Francesco Renga “Ferro e Cartone”, 2 cd delle migliori canzoni o capolavori del sommo poeta Battisti, cd degli 883, uno di Flavio Oreglio (comico di Zelig), l’album di Ligabue “Arrivederci Mostro”, “8Mile” di Eminem, e svariati playlist musicali per i viaggi in macchina…

Ascoltavo di tutto con il mio vecchio buon compact disc… mi ha accompagnato per tutta la mia adolescenza segnando il cielo delle mie emozioni… piccolo, leggero e maneggevole lo portavo perfino agli allenamenti di calcio… la musica era la mia amica del cuore…

Poi è arrivato l’i-pod e l’evoluzione della tecnologia ha fatto il resto… ma i bei ricordi durano per sempre!!!

E voi… avete qualche oggetto che usate ancora e che vi ricorda il vostro passato? 🙂

Tutto qui!

Buon inizio di settimana friends!

Buona Vita!

Raffaele