Archivi categoria: poems

nel mio piccolo…

Nel mio piccolo cerco di pregare quotidianamente attraverso le pagine del Vangelo.

E mi rendo conto di quanto è potente il Suo Messaggio d’Amore e di Salvezza.

Attraverso il Vangelo provo a dare un risvolto positivo alla mia Vita Spirituale nonostante tutte le mie debolezze e la mia ipocrisia che a volte inonda il mio cuore di giovane Amico di Gesù.

E mi rendo conto di quanto sia difficile attuare e mettere in pratica, nella quotidianità, il messaggio redentore del Vangelo. A volte basta un litigio in famiglia, uno screzio con un mio amico per mettere in crisi la Sua Volontà.

Cerco, al mattino, di accostarmi alla Sua Parola con l’animo innocente di un bambino non perdendo mai di vista che la mia Fede si basa sul dono dell’umiltà che spero mi custodisca nel mio avvenire.

E poi la sera un breve Esame di Coscienza.

Ma tutto questo non mi porta a dire e a vantarmi di essere un Santo.

Anzi, mi definisco un ragazzo molto debole ma credo fortemente che la mia debolezza spirituale sia gradita al Signore come segno della mia purezza e non come una forma meccanica d’amore.

Raffaele

Pubblicità

Sensibile

Mi chiedo cosa vuol dire “essere una persona sensibile”.

Se vuol dire assorbire tutta la sofferenza dell’amarezza di gente che se frega del proprio richiamo a un cuore pulito o essere e provocare un martirio della propria anima in attesa che un sammaritano, un impuro, gli indichi la Via per ricercarsi dentro una promessa che sa di addio, di un addio servizievole…

Raffaele

(foto tratta dal web)

:)

Ciao a tutti! 🙂

io sono Filippo e come già detto da Raffaele, mi affiancherò a lui nelle pubblicazioni su questo blog. La mia idea di scrivere nasce dalla volontà di esprimere i miei pensieri; partendo dalla musica, che mi accompagna da sempre, fino alla politica e a vari movimenti sociali, i miei interessi sono molteplici e molto diversi tra loro. Cercherò di mostrare a chi legge il mio personale modo di guardare e vivere il mondo. A presto!