Archivi categoria: poems

No, mi dispiace…

No, mi dispiace… non voglio smettere di respirare, di pregare per le mie debolezze e i miei fraintendimenti e le sconfitte del mio animo. Sento di avere ancora la libertà di trasformare il mio cuore in un luogo di ristoro per passanti occasionali, mi sento libero di amare i miei peccati ed ogni briciola di umanità che sorseggia il mio pensiero, i miei giorni, la mia pioggia… no non voglio smettere di respirare con il rischio che dopo un battito di ciglia fulmineo io non sia più lo stesso…

Raffaele

Ti regalo…

foto tratta dal web

 

Ti regalo la mia Felicità, farne buon uso. Vestiti di sera, truccati e seguine la sua scia affinchè doni al cielo la tua leggerezza d’animo, accarezza nel vento quella bellezza che ti appartiene.

Ti regalo la mia Felicità, fai bei sogni…

 

Raffaele

Normalità…

foto tratta dal web

 

Giuliani-Bergamaschi-Gama-Linari-Guagni-Galli…

ehm si scusate, stavo ripetendo la formazione dell’Italia che tanto mi ha entusiasmato nella partita contro l’Australia nel mondiale femminile che si sta disputando in Francia. Una partita memorabile, quelle delle nostre ragazze, che hanno messo tanto cuore vincendo all’ultimo respiro e regalando i primi tre punti nella competizione iridata. Anche mio padre è rimasto felicemente sorpreso dal gioco espresso dalle azzurre, lui che le vedeva per la prima volta giocare e speriamo che venerdi nel match contro la Giamaica resti con me davanti alla tv a soffrire e a sperare in un altro trionfo delle nostre “sorelle d’Italia”

Giornali, media, opinione pubblica… tutti che riscopriamo il vero volto bello del nostro calcio… ma adesso salire tutti quanti nel carro dei vincitori mi sembra un pò prestino… non dite?! Queste atlete non hanno ancora i stessi benefici socio-economici dei colleghi maschi con il raggiungimento al professionismo che sembra ancora un miraggio ed è quello che mi colpisce che nonostante tutte le numerose difficoltà continuano a sognare anche quando i riflettori sul calcio femminile in italia erano spenti e forse non sarebbero mai accesi se non avessero raggiunto la qualificazione ai mondiali dopo ben vent’anni…

è bastato un gol al 95′ per far esplodere di gioia una intera nazione…

Vi prego non strappiamo mai il cielo azzurro intorno a loro, non spezziamo il loro sogno. Il calcio è un gioco universale… perchè vedere una ragazza che insegue un pallone diventi una normalità, una risorsa per il nostro sport…

Anche il rugby al femminile quest’anno ci ha regalato emozioni con lo storico secondo posto nel torneo continentale del “Sei Nazioni…” in una disciplina dipinta solo al maschile…

che tutto diventi normale…

semplicemente…

Forza Azzurre!

Raffaele

Alla fine

foto tratta dal web

 

 

Alla fine non ci siamo detto addio,

un bastardo saluto di questo sangue matto

veleno che nutre le tue crude labbra

che di cotone hanno sostenuto questa storia trasparente

accetterò di volare solo dentro questo labirinto

e testardo ti aspetterò nel cuore di una logica persistente

che la gente ancora non conosce e ci giudica mentre torniamo a casa

fradici delle nostre stesse lacrime…

lontana nel miraggio di queste parola

dalla fragranza di una luna che balla nel cuore della notte…

Raffaele

Ultimo post sull’amore se no mi annoio…

“E ti vengo a cercare
con la scusa di doverti parlare
perché mi piace ciò che pensi e che dici
perché in te vedo le mie radici.
Questo secolo oramai alla fine
saturo di parassiti senza dignità
mi spinge solo ad essere migliore
con più volontà.
Emanciparmi dall’incubo delle passioni
cercare l’Uno al di sopra del Bene e del Male
essere un’immagine divina
di questa realtà.
E ti vengo a cercare
perché sto bene con te
perché ho bisogno della tua presenza…”

Franco Battiato

“Aspettare un secolo, un altro ancora, prima di curarmi della tua gioia, un unico sorriso contro tutti i miei tramonti…oggetto del’ipocrisia della mia malinconia nell’intimo pensiero nello sguardo di nuovi anni di non averti più mia…”