E così…

E così mi sono promesso a me stesso che a una mia futura ragazza, in un’altra vita… vista la mia precaria situazione sentimentale, gli avrei dedicato questa stupenda canzone di Tenco… insieme a “Ciao, amore, ciao”

Un pò di allegria Raffaele!

ahahahah certo! Ma ogni volta che ascolto questa canzone mi commuovo e il mio cuore disegna pensieri finora sconosciuti alla mia fantasia!

Buona Domenica delle Palme!

Buona Vita!

Raffaele

Annunci

foto tratta dal web

 

Perchè sono un angelo che vaga nel buio in preda a spasmi di illusione, di quella mancata persuasione che crea in me questa ribellione. Perchè sono stanco di vedermi sfuggire incantevoli orizzonti, perchè non ho la forza e la presunzione di rimuovere i tuoi occhi da tutto ciò che in me nutre, ancora tenerezza. Perchè ormai non mi va bene più nessuna maschera che si abbini alla mia ipocrisia e che ti ha portata via da me, via da tutto. Perchè non so più aspettarti e debellare come un virus tutta questa attesa. No… non farai il primo passo. Ne sono certo. Aspetti che mi indebolisco sempre più e ti porgo l’ultima mi ala, sana, rimasta. Perchè il tempo di un nuovo sole, di un nuove tempo, del profumo di un nuovo abbraccio… ora non esiste più…

Raffaele

Consapevolezza

E ricordo a vent’anni ero abbastanza spensierato, impreziosito da quel pensiero che ballava a ritmi sfrenati, il cuore un tamburo che disegnava una piacevole musica ornamentale per la mia anima in cui la casa era riposta nel sorriso e l’abbraccio di un amico…

E ricordo quando fremevo per il primo appuntamento con quell’abito che non mi andava mai bene e quel taglio di capelli forse troppo espansivo come quel pensiero che faceva diventare il cielo un gioiello con cui impreziosire quel giorno speciale…

Raffaele

Spendersi

Spendersi per il bene altrui, senza avere nulla in cambio… un atto romantico ma che ormai nella nostra civiltà sembra essere diventato, oserei, eroico… perchè a volte donarsi ma con la consapevolezza di un corrispettivo al termine di una prestazione caritatevole a volte può far male nell’animo di chi stesso la compie più che chi la riceve… E quando si sente dagli amici dirti Ma chi te lo fa fare?!?! allora il cammino intrapreso sembra essere giusto anche quando l’alba rinfrescante di un nuovo giorno estivo non sembra sbocciare tra i petali tenebrosi di questa vita e quando non riconosciamo più quella libertà, vestita di buon mattino, davanti allo specchio. Anche quando si regala un ultimo gesto prima del riposo senza andare a ritroso nel tempo, nel mio tempo, ahimè queste citate spiragli di beatitudini latitano stipate e disordinate nel mio pensiero…

Raffaele

Instant poem

 

foto tratta dal web

In stato febbrile ormai sono giunto claudicante ad Aprile. Non credo sia venuto al mondo solo per soffrire ma cerco nel mio avvenire un profumo dolce che conservi quei piccoli e minuziosi abbracci ora che sto per rinvenire. Non credo che sia tutto già scritto, che ancora posso e ho il sacrosanto obbligo di cambiare lo spartito di questa invocazione, in azione, un contrasto esagerato da chi mi vuole nudo e sfibrato e chi tra le rose e le sue spine mi giudica ancora amato. Inondato dal profumo dei loro petali, ancora trasandato sudo l’imponderabile splendore nel ritenermi di bassa classe un attore che sappia ancora con clamore emozionare con addosso venti di rancore…

Instant poem… Giovedi 28 Marzo 2019 ore 17.04

Raffaele

Provate anche voi a scrivere una piccola poesia, un piccolo componimento, di getto… come ho fatto io adesso… senza alcuna correzione… lasciar libera la propria emozione…