Archivi tag: amicizia

Purtroppo

Mi manca la mia Vita in Oratorio a 360 gradi.

Il Covid ha rovinato tutto.

Certo, gli ultimi anni ho vissuto la parte sportiva dell’Oratorio: ovvero l’Anspi.

Ho interrotto il mio rapporto con l’Azione Cattolica ormai 7 anni fa e avrei voluto nell’ultimo periodo ritornare ad assaggiare quelle belle emozioni ma la pandemia ha stravolto tutto.

Mi mancano tanto gli incontri del sabato sera con noi giovani e la domenica mattina con l’Acr.

Mi mancano le partite di calcetto, o le serate con il nostro gruppo di amici, i vari momenti di preghiera e le serate in pizzeria.

Ma nell’ultimo periodo mi sono consolato, tra virgolette, con l’Anspi che mi tiene impegnato 4 volte alla settimana ma l’Azione Cattolica, vissuta 10 anni, è un qualcosa che mi manca tanto.

Attraverso la scrittura di questo e nel ricordo di questi momenti un pò mi commuovo, se devo essere sincero.

Ma l’importante è averli vissuti quei momenti che non sfiorati almeno.

E’ dal lontano 2004 che vivo l’Oratorio e grazie al Signore fare l’Educatore è una gran bella figata!

Raffaele

Pubblicità

Misericordia

Quante volte nella mia Vita ho tradito. la Fiducia di chi mi voleva e mi vuole davvero bene.

Di chi è disposto, ogni giorno, ogni istante della sua Vita a donarmi un pezzetto del suo cuore in maniera gratuita, onesta e sincera.

Non sono degno di essere Cristiano.

Non sono degno di essere vostro Amico.

Non sono degno di essere vostro Figlio.

Eppure tutta la mia giovane esistenza è stata tempestata da atti di Misericordia, a volte senza nemmeno che me ne rendevi conto.

E piano piano sto capendo l’importanza del Perdono.

L’importanza di aver accettato i miei sbagli, la mia ipocrisia, il mio peccato transitorio e aver innestato nella mia anima un nuovo di speranza prima che l’inverno dei ricordi faccia morire ogni speranza di riconciliazione con la Vita.

E sono sofferente d’animo se penso in altresì misura di quanto poco ho perdonato, di quante volte ho sentito l’urgenza di rivendicare i miei diritti di fedele, amico, figlio; di quante volte sono stato un temporale pronto ad abbattersi su una parole cortese e innocente.

Credo che il tempo della Misericordia sia vicino.

Non posso più permettere di rinviare questa nuova tappa della mia lacrima.

Raffaele

Buon Natale

Buon Natale a chi non ha smesso di credere in me neanche per un istante,

a chi non ha mai dubitato della mia barocca Felicità,

a chi è stata acqua nei miei periodi di siccità,

a chi è stato seme e nutrimento per ogni mio piccolo e fragile pensiero,

a chi mi ha fatto scoprire in un giorno autunnale ciò chi veramente ero,

a chi è stato per me guida nei miei momenti di smarrimento,

a chi nel mio fraterno pentimento è stato motivo dolce di consolazione,

a chi è stato anche solo per un attimo una eterna emozione…

Auguri a tutti voi Amici che cercate di scovare,

attraverso ogni piccola e gracile parola,

un motivo valido della mia esistenza…

Raffaele

giusto per passare il tempo…

Giusto per passare il Tempo… non so se prima della Tombolata deciderò di andare a Messa alle 19… non so, sono indeciso.

A volte ho la sensazione che quando prego lo stia facendo solo per passare il tempo

Pregare in un buco del mio Tempo.

Eppure dovrei pregare perchè ho una forte esigenza mia personale indipendentemente che sia mattina o tarda notte e invece che nel mio programma metodico del tempo calibro il mio momento spirituale (il Rosario) come tappabuchi e questo sento che non va bene.

Un pò quando un giorno mi innamorerò di una ragazza. Li dovrò scordarmi del mio Tempo e dedicare attimi che sembrano eterni.

Oppure in Amicizia: non posso io decidere e programmare ogni volta le uscite serali senza tener conto degli imprevisti o degli impegni dei miei amici.

Ho una concezione strana del mio Tempo.

Forse ho una lettura sbagliata di esso e questo incide anche nella mia Fede ridotta in tante fasce orarie convenienti.

Se stasera alle 19 deciderò di recarmi in Chiesa sarà solo per una mia forte esigenza di natura interiore e non perchè non so che fare dalle 18 fino alla Tombolata è come amare una donna solo per semplice fatto di avere il Sabato e la Domenica occupati…

Tutto chiaro? 🙂

Si, mia cara Coscienza.

Raffaele