Archivi tag: artista

Un emozione non sempre va spiegata

All’interno di una puntata di “E’ Andata Così” su Raiplay, lo speciale per i trenta anni di carriera, Luciano Ligabue provava a spiegare che non sempre le emozioni si riescono a spiegare, in riferimento a molte domande fatte da giornalisti e non, e su che cosa in lui suscitasse fare un concerto davanti ai suoi fan.

In questa canzone, tratta dall’album “Start” (2019) lui cerca di dare una sua giusta interpretazione di questa sua emozione.

Buon ascolto!

Raffaele

Pubblicità

Scoprendo De Gregori

foto tratta dal web

 

E così scopro De Gregori, il “Principe” della musica italiana, ripartendo da “Rimmel” considerato uno degli album più belli della nostra storia italiana… e lo sto scoprendo proprio ora, stando attento al massimo anche alle parole del poeta…

Inizio questo mio viaggio musicale verso i nostri Cantautori Italiani. Dalla, De Andrè, Battisti…

Io di De Gregori conoscevo solo Rimmel e Pezzi di vetro. Mi sono concentrato nell’ultimo periodo all’ascolto degli nuovi artisti del Pop e del Rock, ma vorrei ora ripartire dal “principio” per apprezzare ancor meglio la musica di oggi. La musica che è sempre stata per me un grande abbraccio di forti e intense emozioni che hanno scandito la mia vita sin da adolescente…

Non so perchè inizio da De Gregori. Non ho progettato così attentamente questo mio viaggio. E’ stato un impulso scaturito fortemente nel mio cuore… poi vedremo chissà… sperando che lui mi possa di più amare anche l’uso della parola… dai vediamo…

E voi vi piace De Gregori?

Quale suo album vi è piaciuto di più?

Quale artista amate di più?

Sono proprio curioso 😀

Raffaele

Verità

 

La verità che sprofonda nel cuore, quando essa non ci è rivelata

La verità che ognuno porta come un macigno nella propria anima, quando essa diventa una nemica

La verità nascosta dei nostri amici, quando essa oscura momenti di felicità eterni

La verità che può far male e creare profonde ferite quando essa non guarda in faccia il sole e scompone ogni frammento del nostro universo, fermando ogni battito della nostra vita che crede ancora nella profonda sincerità nel rivelare le nostre più intime verità…

Quando la verità di una Parola si fa carne e seguiamo i suoi Passi…

Raffaele

Stiamo tutti bene

Mirkoeilcane mi ha davvero commosso con la sua canzone su un tema molto attuale come quello dell’immigrazione, di queste povere persone che cercano nel viaggio su un gommone la loro salvezza. “Stiamo tutti bene” è il titolo di questa canzone di questo giovane artista che ieri è arrivato secondo tra i giovani ma ha vinto il premio della critica. Questo pezzo che ricorda il brano di Giorgio Faletti “Signor Tenente” ha un testo favoloso, basta chiudere gli occhi e ascoltare la storia di questo bambino che lascia la sua casa, il suo mondo per cercare una vita migliore. Il racconto è drammatico, con sprazzi ma lievi di simpatia e che francamente mi ha colpito nel profondo del cuore. La scrittura è originale, se volete dateci un occhiata al testo. Io vado subito ad ascoltare e a conoscere subito questa nuova promessa della musica.

Ha vinto Ultimo con “Il ballo delle incertezze” con una canzone anch’essa molto impegnativa che ha vinto il duello con Mudimbi che sembrava il favorito per la vittoria finale con il suo pezzo “Il mago” che mi ha fatto divertire davvero un bel pò, anche con il testo davvero ispirato. Stamattina mi sono alzato con questa canzone in testa.

La prima cosa che mi colpisce di un brano è il testo, che deve essere poesia per unirsi in amore con la melodia…

Sono davvero bravi questi giovani artisti che ti possono far divertire, riflettere e pensare anche su argomenti molto seri. Spero davvero che si possono confermare nel mondo della musica e che le probabilità di far musica il loro mestiere. “Uno su mille c’è la fa”… dai speriamo che la probabilità di successo sia molto più alta…

Adesso vado ad ascoltarmi qualche loro album 🙂

Buon weekend Amici! 🙂

Raffaele

Grande uomo

foto tratta dal web

 

Grande uomo, “big boy” e grande serata nel mio piccolo paesino per la tappa del tour di Sergio Sylvestre in conclusione della nostra festa patronale. Tutta la mia gente e quella dei paesi limitrofi hanno assistito a questo concerto di un ora e mezza di questo artista che ama tanto il Salento e la nostra terra. Io ero al centro della mia piazza con due miei amici… posizione frontale al palcoscenico, ne troppo avanti, ne troppo indietro…un ora di attesa prima dell’inizio del piccolo show di questo grande omone. E’ stato davvero bello, avrei voluto, nel mio cuore che lo spettacolo durasse di più. Francamente sono andato, diciamo “impreparato” conoscendo poco, pochissimo del repertorio musicale dell’artista. Mi piacciono molto i live musicali e mi sono assaporato e gustato quei venti brani che Sergio ha cantato con molto enfasi, intervallati dai dei piccoli commenti, spesso di ringraziamento per questa terra che tanto gli ha dato a livello artistico che, specialmente a livello umano, commuovendosi in frammenti di serata. E’ stato molto simpatico e mi sono piaciuti molto i suoi interventi, pura genuinità di un umile artista, a mio avviso è sembrato ciò!

Adesso andrò ad ascoltarmi qualche suo pezzo, anche se prediligo i testi in italiano, però devo ringraziare lui per la bellissima serata che mi ha fatto vivere, mi serve ogni tanto tutta la sua energia emanata dalle note delle sue canzoni!

Big boy!

Buona Vita! 🙂

Raffaele