Archivi tag: calcio femminile

Brave Raga!

Missione compiuta! E brave le nostre Azzurre che con il successo perentorio per 12-0 contro Israele si sono classificate seconde nel proprio gruppo di qualificazione accedendo senza passare per gli spareggi per gli Europei del prossimo anno in Inghilterra a luglio… le nostre Ragazze si sono dovute inchinare solo alle fortissime danesi. Bastava vincere per 2-0 al “Franchi di Firenze” ma invece è arrivata una goleada contro le malcapitate israeliane che sin dai primi istanti della partita hanno dovuto soccombere alla supremazia tecnica delle nostre ragazze. Adesso basterà non sbagliare approccio per l’avvicinamento a questa manifestazione fra un anno… ma sappiamo benissimo che la nostra Ct. Milena Bertolini non lascerà nulla a caso per essere protagonisti all’Europeo. Dopo i mondiali di due anni fa in Francia, adesso è arrivata la conferma di un gruppo vincente, coeso, più unito che mai. Le belle notizie per il mondo calcistico femminile di certo non smettono di arrivare pensando al professionismo finalmente che arriverà l’anno prossimo… certo adesso servirebbe che l’attenzione mediatica e la luce dei riflettori e per l’intero movimento non svanisca da domani per poi riaccendersi solo all’Europeo… queste ragazze ci stanno regalando grandi emozioni e noi tutti ne siamo a loro debitori!

Brava Raga!

foto tratta dal web

Vittoria

Ho assistito con molto entusiasmo e con uno spirito da curiosone alla partita delle nostre ragazze della squadra calcio del nostro territorio che hanno battuto 15-0 le loro rivali. Incontro valido per la prima giornata del campionato di terza serie. Partita disputata alle ore 15 presso il campo sportivo del mio paese. E’ la prima volta che vedo le donne giocare e non credo che sarà la prima e l’ultima volta… sono tornato a casa felice perchè ho vissuto un bel pomeriggio. Tifo sano e partita all’insegna della correttezza tra le giocatrici. Ho parlato un pò con le persone. Tifosi locali ma anche quelli ospiti che incoraggiavano le proprie beniamine che hanno perso solo nel risultato. Per me oggi ha vinto lo Sport e il Calcio. Quella disciplina che amo ma che vorrei tanto avesse anche una valenza per la parte femminile ignorata dai media e che non vuole proprio conoscere il diritto sacrosanto di una ragazza di inseguire il suo sogno giocando a pallone. Perchè vedere giocare le donne a calcio è ancora una sorpresa, qualcosa di insolito. Ma dovrebbe essere la normalità. Dovrebbe essere normale che a certi livelli a queste campionesse gli si riconosca certi diritti che ancora latitano come il professionismo e tutti i suoi benefici sportivi e di carattere sociale che ahimè stanno ancora conservati in qualche angolo buio del nostro presente e influenzato Sport. Perchè dare un futuro al calcio femminile in Italia non deve essere un sacrifico o un impegno gravoso. Non deve essere un peso o una sofferenza. Perchè le ragazze come gli uomini compiono gli stessi sacrifici, vivono delle stesse emozioni, vivono la sconfitta o il successo allo stesso modo. Si nutrono della stessa felicità. In Italia siamo Uguali ma ancora non c’è ne accorgiamo… Ho ascoltato storie di ragazze che come tutti tra studio e lavoro dedicano anima e corpo al loro sogno di giocare a calcio… Un sogno che non può essere stroncato dal superficialismo che viviamo nel seno della nostra civiltà. Vedere la felicità delle atlete mi ha riempito il cuore…

Siamo tutti Uguali, ma ancora non c’è ne siamo resi conto…

Raffaele

Il calcio a tinte rosa – Sportivamente parlando

Il calcio a tinte rosa…

Brescia, Juventus, Tavagnacco, Valpolicella, Roma, Fiorentina, Mozzanica, Ravenna, Verona, Empoli, Bari e Sassuolo sono le 12 squadre che compongono il massimo campionato di calcio… femminile, la serie A. E oggi si gioca la settima giornata con il big match tra Brescia e Juventus. Raisport ha inserito questa partita nel suo ampio palinsesto alle 12.25. Ed è un bel segnale per dare più visibilità al calcio non solo maschile, perchè queste campionesse meritano una loro visibilità. Sarebbe bello un giorno, noi amanti dello sport a 360 gradi, appassionarci non solo alle gesta di Higuain, Icardi… ma anche a queste calciatrici come Gabbiadini, Gama che non hanno nulla da invidiare ai loro colleghi maschi. Pian piano la televisione si stanno accorgendo di loro e in generale la tv e i media offrono (anche se ancora a piccole dosi) uno spazio per gli sport femminili che cercano di ritagliarsi il loro giusto spazio dominato dal pianeta maschile. Speriamo che Raisport proponga altri incontri della seria A di calcio femminile come fa con il volley rosa, speriamo che la gente si accorga e si appassiona anche al football rosa… sarebbe di certo un passo avanti dal punto di vista culturale per il nostro bel paese…

Buon weekend e buona Vita! 🙂

Raffaele

e le donne?

foto tratta dal web
foto tratta dal web

 

Il calcio è lo sport più bello del mondo, ma forse vale solo per gli uomini… e le donne?

Mi dispiace ancora che ci sia poca considerazione per il calcio femminile in Italia. Poco visibilità, sui giornali e in tv. Un piccolo sforzo televisivo lo ha fatto Raisport trasmettendo in diretta l’andata della partita  del Brescia sul campo del Liverpool e il ritorno allo stadio Bentegodi di Verona tra le campionesse d’Italia in carica e le austriache del St. Polten, partite entrambe, valide per il primo turno della Womens’ Champions League. Ho guardato con entusiasmo e e un pizzico di curiosità alla partita del Verona e ho sofferto, sportivamente parlando quando le austriache hanno creato delle pericolose azioni da gol alla porta scaligera. Per la cronaca entrambe le compagini italiane si sono qualificate per gli ottavi di Coppa in modico convincente. Purtroppo il campionato femminile è partito solo oggi. Indietro rispetto agli altri campionati delle nazioni europee. E c’era il rischio di non partire per via dello sciopero dell’Aic (associazione italiana calciatori\calciatrici) in quanto mancano “garanzie scritte” circa il movimento femminile. Si aspetta un maggiore coinvolgimento della Figc, un budget adeguato per lo sviluppo del calcio rosa, fondo di garanzia e accordi pluriennali tra le giocatrici e le società. Maggiore considerazione. Ecco è questo quello che manca. Maggiore considerazione, lo ”ci sono, loro esistono” mi vien da pensare. E perdonatemi la mia sincera retorica, non voglio far battaglie ideologiche di nessun genere, esprimo solo un mio piccolo pensiero da amante di questo sport. Diritti e pari opportunità anche alle ragazze. Nessun discriminazione. Vedendo dopo tanto tempo una partita delle donne sono rimasto felice dalla qualità del gioco espresso, nella fattispecie, dal Verona. Non bisogna certo, paragonare e uguagliare il mondo maschile con quello femminile credendo l’uno sia migliore di quell’altro, ergo allora guardo solo quello. Si rischia di inciampare su un piccolo sassolino. Entrambi mondi regalano emozioni, ve lo assicuro. Raisport Sabato 24 Ottobre trasmetterà la gara di qualificazione a Euro 2017 delle Italia impegnata in casa, a Cesena contro le ragazze Svizzere. A presto! Un abbraccio!

Raffaele