Archivi tag: canzoni

Mhààààà :D

foto tratta dal web

 

“Meraviglioso amore mio 
Meraviglioso come 
un quadro che ha dipinto Dio 
Con dentro il nostro nome 
Meraviglioso amore mio 
Bisogna averne cura 
Stringiti forte su di me 
Così non ho paura mai 
Così non ho paura mai…”

 

“Io lo so che sguardo naviga 
al largo di quegli occhi 
so che scioglierà 
come fumo l’incantesimo… 
ma poi mi brucia dentro 
la tua sete il mio tormento…”

 

Sospeso tra “Meraviglioso Amore Mio” di Arisa e “La voglia che non vorrei” di Nek…

mi sa che oggi sono un pò confusooooooo o fuso??? 😀

Immagine tratta da internet

 

Nell’immagine il sottoscritto assorto tra i suoi ingombranti pensieri! ahahahah

Raffaele

“Nostalgia, nostalgia canaglia…”

“Nostalgia, nostalgia canaglia…” un verso di una famosa canzone di Albano e Romina e che ho usato come titolo per questo post che segna l’inizio di una nuova settimana in vostra compagnia 🙂

Ogni tanto passano graffianti dei antichi ricordi di quando ero un ragazzino, ogni tanto ho una strana pazzia di far riemergere un antico passato… nostalgico degli anni che furono…

E cosi venerdi sono sceso in cantina per cercare, se ancora c’era il mio vecchio “compact disc” rimasto in letargo per più di 10 anni in qualche scatolone invecchiato in qualche angolo buio… Dopo un ora di ricerca e con spirito battagliero sono riuscito a trovarlo… e funziona ancora! Peccato che vada solo a pile in quanto non sono riuscito a trovare il suo cavetto per collegarlo alla presa elettrica. Rotondo, blu metallizzato, in ottime condizioni. Felice come un bambino!

Sono andato subito in camera a prendere svariati cd ancora ben conservati nella loro busta… conservo ancora il cd di Francesco Renga “Ferro e Cartone”, 2 cd delle migliori canzoni o capolavori del sommo poeta Battisti, cd degli 883, uno di Flavio Oreglio (comico di Zelig), l’album di Ligabue “Arrivederci Mostro”, “8Mile” di Eminem, e svariati playlist musicali per i viaggi in macchina…

Ascoltavo di tutto con il mio vecchio buon compact disc… mi ha accompagnato per tutta la mia adolescenza segnando il cielo delle mie emozioni… piccolo, leggero e maneggevole lo portavo perfino agli allenamenti di calcio… la musica era la mia amica del cuore…

Poi è arrivato l’i-pod e l’evoluzione della tecnologia ha fatto il resto… ma i bei ricordi durano per sempre!!!

E voi… avete qualche oggetto che usate ancora e che vi ricorda il vostro passato? 🙂

Tutto qui!

Buon inizio di settimana friends!

Buona Vita!

Raffaele

Sarà difficile

 

Questa è una perla, un piccolo diamante che scuote il mio stagnate pensiero. Una canzone che fa scorrere la mia giovinezza intorno alle sue note. Una lacrima colora la mia anima se penso alla mia adolescenza. Penso alla voce di mio padre che mi incoraggia e mi sprona a farcela da solo in questo mondo colmo di insidie ma che nel bene mi vuole bene. “A modo mio” camminerò e mi rialzerò, sempre e comunque. Rialzare lo sguardo proteso verso il cielo dopo una sconfitta, diventar grande litigando con il destino, lottare contro una vita immobile e pallida, festeggiare ogni anno che passa sperando di arrivare non malconcio alla vetta che Qualcuno ha stabilito per me….

Buona domenica 🙂

Raffaele

Buona domenica :)

Anche se il cielo è grigio e il tempo minaccia pioggia l’umore non può sgretolarsi e farsi bagnare da gocce, benché limpide, di una già attesa pioggia di inizio primavera.

La canzone con qui ho il piacere di condividere in questa domenica di Aprile si intitola “Fly” umo dei capolavori del maestro Ludovico Einaudi. Molto spesso nella nostro playlist del nostro lettore musicale ci capita di sentire sempre le stesse canzoni, forse per il nostro monotono stato d’animo… non saprei. Magari ascoltiamo solo il 20% dei brani contenuti nell’i-pod… a me capita sempre. Ma martedì scorso mentre cercavo un brano tra gli artisti in dotazione mi sono soffermato, al nome dell’artista in questione. Avevo tanto tempo tempo quella sera da dedicare alla mia amica musica e così ho ascoltato le 10 canzoni che avevo di Einaudi. E “Fly” mi ha incantato, mi ha attraversato il mio vergine cuore. Un emozione unica rinchiusa in 5 minuti di traccia. Il video “prestato” da youtube mi richiama profondamente alle origine del mondo, alle origini dell’Universo, dove tutto ebbe inizio.

Raffaele

Buona domenica 🙂