Archivi tag: creatività

Alla fin fine :D

foto “Lascia vivere il pensiero”

 

Questa foto ritrae un piccolo block-notes e ne ho fatto un diario. “Il diario della gratitudine”. Una forma particolare di trascrizione non algebrica dei nostri pensieri e stati d’animo quotidiani che ci hanno lasciato un solco, una ferita… perchè no, una traccia indelebile nel nostro destino. Un diario dell’anima, come un piccolo sentiero con cui contare i propri leggiadri passi di seta oppure quelli pesanti e un lievemente tristi della nostra esistenza. Certo, è un bel impegno quotidiano… un pò come la nostra Felicità o i nostri momenti di discernimento spirituali ma credo che alla fine ne valga la pena. Questo diario è una tecnica introspettiva scoperta tramite una visualizzazione di un post sul blog e pare sia molto utilizzata. In fin dei conti noi stessi siamo diari, scrigni che custodiscono gelosamente sapori e tradizioni antiche e di cui il sole ne riserva per tessere lunghi raggi di sole per la nostra umanità… siamo parole di un proverbio o di un romanzo tutto da vivere con quella innocenza di una emozione appena sbocciata da una piccola insenatura… e non credo che dobbiamo avere paura di “trascriverci” su un pezzo di carta, in un abbraccio, in una vergine lacrima… anche se a volte “parcheggiamo fuori mano” continuiamo ad essere una lunga scia di polvere di stelle per nutrire una nuova alba di un pensiero appena nato nell’ebrezza di un semplice pensiero…

Buona Domenica Amici

Buona Vita

Raffaele

foto tratta dal web

 

Se poi. Se il resto. Dimmelo solo tu. A volte mi sento perso e vuoto che solo il tuo pensiero mi rende ancora un attimo, seppur effimero, delle tue parole.

Dimenticarsi. Ritrovarsi. Dimmelo ancora tu. Ho ancora il sapore dell’acqua di mare nella parafrasi di questa emozione. Il tempo ha i suoi lenti respiri…

“giuro è l’ultima volta che ti dimentico…”

prima o poi nel ricordo di questa poesia ci salveremo.

Raffaele

L’Eleganza…

L’Eleganza di essere umili e miti in un tempo di conversazione, l’eleganza di vivere in fondo, in fondo alle proprie radici, con coraggio e devozione, ogni intarso di indulgente passione.
La libertà di sentirsi vivi in un giorno di pioggia le cui sue lacrime scavano nel principio dei nostri ricordi e le sue primitive fragilità; la libertà di piantare un albero su questa terra secca e arida, consumata di parole sognanti al di là di un cielo vanigliato e assaporato fin dove ogni sentimento non si scompone, la ribellione che mai potrà
sconfiggere,
lenire,
ubbidire nell’eleganza
di un sorriso, di quotidiana premura, di un fanciullo.

Raffaele

Vi ricordo ancora che ho aperto il mio nuovo blog di Sport… basta cercare “pensierosportivoblog”

Questo è il 1000 post che pubblico su “Lascia Vivere il Pensiero”
Un bel traguardo! 😀

 

 

Pensiero

foto tratta dal web

Ricomincio da tre!

E si il nostro caro Massimo Troisi aveva ragione… perchè ricominciare ogni volta da zero, quando vogliamo riscrivere una nuova pagina della nostra vita?

Per carità lo zero è un numero che ha una sua valenza anche all’interno di una espressione ma se nella nostra vita abbiamo delle certezze come l’Amicizia, l’Amore perchè non ripartire da loro, da delle certezze che ci tengono comunque retti sul nostro percorso?

Perchè stroncare di netto il nostro ultimo respiro e non riassaporare quel dolce e fresco richiamo ad una vita in cui quei valori lasciati in eredità dai nostri genitori possono diventare un’ancora per non ripartire dal nulla?

Chiedo…

Ciao!

Raffaele