Archivi tag: domenica

Buona Domenica!

Una Buona e Santa Domenica a tutti cari Amici! Qui nel Salento fa 14 gradi, il sole inizia a far sentire la sua voce ed si prometta di essere questa domenica una bellissima e avvolgente giornata.

E da voi che tempo fa?

Certo il vento risulta essere un pò fastidioso, come al solito del resto, ma com’è che si dice… SALENTU, LU SULE, LU MARE E LU JENTU… ecco appunto… bisogna stare ben coperti e non fare troppo i “focosi”.

Questa mattina mi sono svegliato stranamente di buon umore. Sveglia intorno alle 7. Colazione, un pò di tv, preghiera mattutina e poi un salto all’edicola per rifornirmi di buone notizie per l’intera e prossima settimana. Sono appena tornato dal bosco dove ho portato a spasso Birillo, il mio cane. Mezz’ora di camminata veloce, giusto per continuare a tenermi in forma. Adesso starò per un oretta qui sul blog, poi un pò di lettura, pranzerò e poi mi toccherà vedere la mia Inter che spero mi regali un sereno pomeriggio 😛 una bella video chiamata con mia sorella dall’Emilia, di nuovo passeggiata con il cane, un pò di musica e poi spero nella serata di uscire un pò con i miei amici per poi rientrare e vedermi su Raisport una partita di Basket.

Tutta qui la mia domenica 🙂 poi c’ha messo del suo pure mia madre che mi ha preparato come dolce una bella caprese!

Come vedete sono uno che programma per filo e per segno l’intera giornata, un carattere militare sembrerebbe… ma magari… invece sono un ragazzo molto istintivo che progetta tutto ma che alla fine non ne fa una di quello designato in precedenza…. oh altrimenti non mi chiamerei Raffaele!

Qui dal Salento per ora e tutto… a risentirci!

Buona Vita Amici! 😀

Bella Domenica

Bella Domenica, nonostante fosse uggiosa e molto ventosa con le orecchie all’insù del mio cane mentre lo portavo a spasso: mattina e pomeriggio, giusto per farmi due passi, senza musica, solo il silenzio di un paese che sembrava ancora dormire. Quelle domeniche in cui senti la voglia di vivere, strano per un estremo sentimentalista come me. Mia madre che mi prepara le tagliatelle a pranzo e la sera per cena un tralcio di pizza, per un attimo la dieta in panchina… è domenica… e poi una piacevole chiamata con la mia migliore amica che non sentivo da quasi un mese, organizzandoci per i prossimi nostri incontri in oratorio. Poi davanti alla tv: calcio e basket. Esultare per Guardiola che con la sua squadra vola nel campionato inglese di calcio e poi la Virtus trionfare in maniera netta nel posticipo di serie A (oh mettiamo le cose in chiaro, io in realtà tifo Fortitudo) e poi prima di andare a letto, anche se non avevo molto sonno, lettura del primo libro sapienzale della Bibbia, Giobbe, immergermi in una forma di poesia già intravista nelle mie preghiere mattutine con i Salmi. La voglia di diradare questa domenica anche nei miei futuri momenti che non sempre saranno sazi di quella innocenza vissuta in quel tempo. Capire che in fondo ogni giorno può essere Domenica, basta non perdere le chiavi del mio cuore e ritrovare anche in questo giorno di pioggia quella felicità da preservare all’attenzione della mia ombra… come diceva in fondo Charlie Chaplin “Un giorno senza felicità è un giorno perso…”

Ecco alimentare continuamente la mia memoria allora!

Buon Lunedi, forza e coraggio!

Buona Vita!

Raffaele

sentirsi amati nonostante tutto…

L’aspetto che riecheggia in me dopo l’omelia del nostro Parroco in questa Domenica in cui celebriamo e ricordiamo il Battesimo del Signore è che Dio ci ama nonostante la nostra imperfezione e i nostri errori. L’ho ritrovata questa considerazione anche nel blog di un sacerdote che ho letto poco fa e che mi ha fatto scaturire questo pensiero.

Dio mi ama nonostante la mia ipocrisia, le mie fragilità.

A volte me lo dimentico, a volte mi dimentico che tutti noi siamo Suoi figli, che insieme siamo artefici del Suo grande progetto di Vita.

Spesso mi capita di chiudermi in me stesso e al posto di rifugiarmi nella preghiera mi rifugio nell’apatia e nei miei pensieri disordinati. Spesso mi capita di non percepire quella Luce amichevole e cordiale che timidamente riscalda il mio cuore e cerco parole fredde e nude con cui riscrivere pagine insipide del mio destino.

Ogni giorno sono chiamato a un nuovo battesimo. Ogni giorno affrontando le mie debolezze mi avvicino sempre di più a Lui, con quella povertà spirituale che sarà poi condizione di arricchimento futuro nel passaggio a un’altra esistenza. Ogni giorno sono chiamato a interrogarmi sul mio senso di un respiro, di un abbraccio, di una canzone da amare e da ricordare. Ogni giorno sono chiamato e lo sono tutti i battezzi a testimoniare la sua infinita Misericordia, ogni giorno devo cercare di essere profeta del Suo felice Amore. Ogni giorno ho e abbiamo la responsabilità di annunciare il suo Vangelo, il Suo Lieto Annuncio fino ai confini della Terra…

…perchè a volte credo di essere solo…

Buona Notte!

Raffaele

Buongiorno!

foto tratta dal web

 

Buongiorno a chi si è appena svegliato dopo una notte vissuta a festeggiare la propria vita;

buongiorno a chi non si vuole ancora svegliare perchè non vuole comprendere ancora la sua esistenza;

buongiorno a chi ha compreso il valore e la sacralità di un gesto amichevole e a chi invece sa come si tradisce quotidianamente ogni virtù che esce dal cuore;

buongiorno a chi crede di avere già tutto e di essere già nella gloria dei tempi e a chi invece si batte fortemente il petto in segno di rispetto verso la propria povera anima;

buongiorno a chi scrive canzoni, opinioni e poesie ricamate in questo cielo azzurro come il mare e a chi invece aspetto la pioggia per contemplare i suoi animi tristi…

Buona Domenica!

Raffaele

Ritornare…

Solo adesso che ho superato, di poco, quota 30 (anni) capisco quanto è stava bella intensa la mia adolescenza e i miei anni liberi e puri, anche se ho un pò di nostalgia e un senso di malessere perchè ho la costante paura e timore di non averli vissuto appieno… a tutto gas… solo adesso capisco che ogni tempo ha la sua storia e ogni storia ha il suo tempo e che i momenti quelli belli e intensi durano il tempo di caduta nel vuoto di una goccia di rugiada dal fiore della vita e che i momenti quelli brutti, quelli roventi e incendiari scorticano i pensieri nel lungo andare, oscillando tra promesse e illusioni e perturbazioni improvvise del proprio, mio, sorriso…

siamo solo un brivido,

siamo sangue di un cuore coraggioso

e non versi di un poema oltraggioso….

Continuare a vivere eternamente la mia adolescenza nel tempo che fu…

e pazienza se “Ciò che sono non la sarò mai…”

Dolce Domenica Amici 😀

Raffaele