Archivi tag: donne

Libretto di circolazione

Alt!

Posto di blocco sulla via che mi riconduce a casa.

Un carabiniere mi chiede patente e libretto. Un classico.

Non sono per niente teso. Prima di guidare controllo se ho tutto a mia disposizione… pignolo che non sono altro.

Sulla piccola stradina fermano un’altra macchina.

Stanno lavorando sodo oggi i Carabinieri fermando quasi tutte le macchine in transito.

Dall’auto bianca sento la voce di un uomo un pò preoccupato che fa:

“Amore… dove è il libretto di circolazione?”

Nell’attesa anche io osservo la situazione mentre mi controllano e verificano tutti i miei dati…

“ah si… ecco… trovato!”

Sospiro di sollievo.

Per poco non mi partiva un applauso…

e mie Care se non esistesse bisognerebbe che vi inventassero!

Raffaele

Donne…

foto tratta dal web

 

…perchè voi donne riuscite a scoprire la bellezza della Vita anche in un giorno di pioggia, portare un pò d’Estate anche tra i pensieri aridi di noi uomini…

…perchè non potremmo mai più vivere senza sentire sin dal mattino, sin dalle prime pagine di una timida felicità il profumo del vostro Amore…

Quanti colori e sfumature avete in dono di donarci?

Auguri!

Raffaele

Un buon segnale

foto tratta dal web

 

Un buon segnale di speranza, anche se un pò tardiva, arriva dall’Arabia Saudita dove presto si disputerà il primo campionato femminile di calcio. Una notizia che fa piacere a tutti gli amanti dello Sport e non solo… Due anni fa le donne hanno potuto finalmente assistere agli avvenimenti calcistici sugli spalti di uno stadio… con la speranza che il pensiero sulle donne e lo sport nel medio oriente sia davvero una piccola fiammella che riscaldi i cuori degli uomini. Perchè diventi normalità che una donna pratichi liberamente lo Sport senza pregiudizi o etichette addosso… se è veramente giunto il tempo del cambiamento è presto per dirlo e pure qui da noi il professionismo sta per arrivare per le nostre ragazze che meritano non solo attenzione mediatica ma anche riconoscimenti in ambito lavorativo.

Perchè il pensiero richiede pazienza ma anche coraggio e libertà e il pensiero delle donne è così puro che sarebbe capace di schiarire un cielo cupo o una giornata uggiosa in un battito di ciglia… miracolo della vostra bellezza…

Una bella notizia, speriamo non sia l’unica…

Raffaele

Ragazze eroiche

Ragazze eroiche. Le ragazze della nostra nazionale Italiana di Rugby sono davvero brave e dopo l’impresa di vincere in casa del Galles riescono a battere oggi al “Plebiscito” di Padova la Scozia 26-12 e conquistare un prezioso quarto posto nel Sei Nazioni Femminile con 10 punti. Pomeriggio alternativo quello passato da me. Per un attimo ho lasciato in soffitta il calcio e mi sono goduto queste ragazze che ci danno grande soddisfazioni di questo bellissimo sport di squadra che è il Rugby! Un movimento femminile italiano in crescita anche se ancora al livello dilettantistico che speriamo che nei prossimi anni e con la giusta programmazione posso dare i frutti sperati insieme ai nostri maschetti 😀 Partita eroica delle nostre guerriere. Nonostante un campo quasi impraticabile per via della fitta pioggia che ha fatto da sfondo a questo bellissimo pomeriggio. Vento e tanto fango, come il rugby di una volta! Bellissimo gioco espresso dalle nostre azzurre che hanno contenuto il ritorno delle scozzesi amministrando l’importante vantaggio ottenuto nel primo tempo con ben tre mete (19-0). Nel secondo tempo iniziato con le due mete delle ospiti non hanno fatto mettere in discussione il risultato finale, le nostre ragazze brave a non perdere la calma continuando a non sbagliare quasi nulla nonostante il campo e la pioggia… Un quarto posto finale che fan ben sperare per il futuro anche per via delle giovani promettenti che hanno esordito nel torneo. Ho avuto modo di vedermi per intero solo due match delle azzurre nel Sei Nazioni e mi hanno emozionato come i nostri ragazzi. Nello sport non ci può essere divisioni tra donne e maschi, non esiste un sport esclusivo solo per gli uomini, il rugby che è uno Sport di contatto viene tranquillamente ben pratico dalle ragazze anche con ottimi risultati come avviene per la Pallavolo… Per ora il movimento italiano e internazionale è dilettantistico speriamo che più in la ci sarà la possibilità del professionismo e di fare del rugby oltre che della passione anche un lavoro!

W il Rugby!

Buona domenica 😀

Rugby in rosa

foto tratta dal web

 

Il nono posto dell’ultima Coppa del Mondo in Irlanda fa ben sperare per le nostre ragazze e per tutto il movimento rosa di rugby. I successi contro Spagna e Giappone fanno ben sperare per il futuro, insieme all’allargamento del massimo campionato federale. Siamo solo all’inizio, siamo e cerchiamo di essere ottimisti. Circa 7.000 tesserate donne rispetto ai 70.000 uomini dimostra che c’è molto da lavorare anche come cultura in quanto lo “Sport è di tutti e per tutti” e non esistono solo Sport maschili e come mentalità, in parte, “siamo ancora al medioevo” come si usa dire in queste circostanze. La nazionale due anni fa ha raggiunto il terzo posto nel Sei Nazioni e le azzurre con le loro partite possono essere da traino per le fanciulle che timidamente si affacciano a questo sport che anche se si contatto e accessibile a tutti… non bisogna essere dei supereroi per praticarlo. Anche qui al Sud qualcosa si muove anche se siamo ancora al livello embrionale anche nel contesto maschile, ma una piccola speranza c’è… Anche le tv si affacciano con curiosità nel mondo rosa della palla ovale e l’ultimo mondiale ha avuto un buon riscontro in termini di ascolti sulle varie piattaforme e sui vari media… Quest’anno ho visto due partite delle Azzurre nel Sei Nazioni mostrate in tv con gli spalti gremiti di pubblico, segno di tardivo risveglio…

E’ ora di svegliarsi gente!

Lo Sport è di tutti!

Piccolo pensiero…

 

Raffaele