Archivi tag: film

Estinzione

E poi… bhò… intervenuto di una trasmissione radiofonica, tramite un messaggio vocale, un ascoltatore ha affermato, senza peli sulla lingua…

“nel film Tre Uomini e una Gamba di Aldo, Giovanni e Giacomo io non ho riso per niente…”

ribadisco il mio pensiero…

MERITIAMO L’ESTINZIONE!

😛

Raffaele

Lacrime

Ieri sera ho pianto. Mi sono emozionato nella visione di un film come mai mi era accaduto.

18 regali. Un film travolgente e sconvolgente per la mia sensibilità che si è adagiata fedelmente in ogni frame del racconto.

Ad un certo punto ho avuto la voglia di andare nella stanza da letto dove dormivano i miei genitori, svegliargli, e abbracciarli intensamente.

Due ore che ti possono cambiare parte del tuo pensiero come è successo per me.

“Non sprecare mai un secondo della tua vita con chi ti vuole bene veramente, veramente…”

E niente… ad un certo punto non sono riuscito a trattenere le lacrime e la mia anima si è spogliata di ogni sua equivoca superficialità…

Non credevo che un film mi potesse creare un temporale dentro me e crearmi dopo un violento acquazzone quell’arcobaleno che ho sognato tra le note di una musica o nei versi di una poesia…

Buona Vita!

Raffaele

Attenzione… spoiler in corso d’opera…

Attenzione… spoiler del finale del film di Ficarra e Picone “L’ora legale”… anche se è passato un anno dall’uscita ma non si sa mai… una riflessione su questo film che mi ha fatto molto ridere ma anche riflettere sulla reale cultura del pensiero di noi italiani…

Il finale non mi è piaciuto. Non mi ha fatto ridere. Mi ha lasciato con l’amaro in bocca di un dolcetto non gustato a dovere dopo una buona cena. Speravo che alla fine vincesse il giusto nonostante tutto il film sia una enorme parodia delle contraddizioni che viviamo noi in questo paese che spesso perde la sua ragione. Speravo che i cittadini del paese rifiutassero del dimissioni del Sindaco, capissero i loro errori, ma invece il finale ricalca tutto il mood del lungometraggio. Un paese che ritorna nel suo oblio, al suo parziale benessere… perchè la legalità preclude delle scelte dolorose e impegnative a cui spesso noi non siamo pronti. Per niente… perchè chiudere gli occhi e far finta di nulla. Nascondere la polvere sotto il tappeto. Speravo nel lieto fine, e c’ho sperato fino all’ultimo… Un messaggio forte di un film che comunque ha trattato tematiche importanti. Salvare il posto dei dipendenti o chiudere una fabbrica che inquina? Per esempio, tipo caso Ilva. Le mazzette, la corruzione. L’assenteismo nella pubblica amministrazione… il sindaco votato al cambiamento che che nasconde anche lui, come i suoi concittadini, gli scheletri nell’armadio come raccomandare sua figlia al conservatorio…

“Chi è senza peccato scagli la prima pietra!”

Purtroppo siamo tutti moralisti, prima di giudicare il prossimo un mio amico, un mio parente, il mio vicino di casa dovrei prima spogliarmi della mia ipocrisia e farmi un bel bagno di umiltà…

Raffaele