Archivi tag: fragilità

Non conosciamo mai la nostra altezza

foto tratta dal web
foto tratta dal web
Non conosciamo mai la nostra altezza
finché non siamo chiamati ad alzarci.
E se siamo fedeli al nostro compito
arriva al cielo la nostra statura.

L’eroismo che allora recitiamo
sarebbe quotidiano, se noi stessi
non c’incurvassimo di cubiti
per la paura di essere dei re…

Emily Dickinson 

 

Trovo sinceramente questa poesia di una maestosità seppur in piccoli e brevi versi… eh si quante volte mi sono piegato per paure costruite dal mio pensiero per paura di affrontare la realtà… non spingersi oltre per paura di affrontare la sete di verità… il mio e il nostro compito è quello di rialzarci in ogni momento della giornata sfiorando il nostro cielo, accarezzare le nuvole e riscaldarci del calore della nostra famiglia… mai dubitare dei nostri limiti e delle nostre fragilità che ci rendono più veri e più autentici in questo mondo di sguardi soli…

Buona giornata 🙂

Raffaele

“Baby è un mondo super!”

foto tratta dal web
foto tratta dal web

 

“Cos’è che non va? Baby è un mondo super!”

Francamente non saprei dare una risposta certa e definitiva, tutto è in bilico, ancora nella mia giovane vita. Cercare tra le lacrime di strade disconnesse e ripide a metà e un sorriso di un cielo stellato che mi indica risposte di un viaggio alla ricerca di me stesso. Galleria di immagini e ricordi che rinsaldano le mie paure racchiuse dentro un incognito “Perchè”. Stare un pò solo e rinfrescarmi volando nel pensiero dei miei cari, senza da loro chiedere nulla in cambio… sono in eterno debito affettivo, farò con quel poco che potrò.

Epicentro delle mie emozioni, up e down. Alba e tramonto di una vita ancora non persuasa e corteggiata a dovere, indossando maschere e rifacendomi svariate volte modiche al look di un anima che non smette mai a capire angoli della mia fragilità, anche la più remota.

“Svegliarsi a metà, con i sogni mezzi aperti…”

Poesie per rivedermi con acerbi occhi di un giovane in procinto di diventare grande, un adulto da certificare, marcando a fuoco sulla mia vergine pelle le insidie e i nascondigli del nuovo mondo. “Un nuovo sapore, essere stato e divenire nel bene qualcosa di utile… “

Continua, forse 😉

Raffaele 🙂