Archivi tag: freddo

Domanda

foto tratta dal web

 

Domanda,

adesso chi porta Birillo a spasso con questo freddo????????? Sto consumando tutta la crema per le mani che sembrano pezzi di marmo!!! E quel vento poi… Salentu, lu sule, lu mare……………………………………………………………. e lu ientu!!!!

Influenza… vattene via! :D

L’influenza ha fatto il suo ingresso, è entrata in scena nel mio palcoscenico venerdi e da quel giorno mi sta tenendo amichevolmente in compagnia! Colpa o merito della mia negligenza e dalla mia “focosità” come osa ribadire mio padre in queste circostanze. Negligenza perchè nonostante, giovedi al campo con i miei ragazzi di calcetto non facesse così freddo non mi sono adeguatamente coperto e poi al ritorno a casa sono rimasto un pò sudato e dopo due ore sono andato a parare a una classica partitella con i miei amici… che ingenuo… e poi la “focosità” evocata dal mio babbo… a mani corte, quel famoso giovedì, nonostante tirasse un brutto vento… è lui che saggiamente mi rimprovera con una sua perla di saggezza… ” a volte è meglio sentire caldo che sentire freddo!”

Eh… E così a parte le brevi passeggiate con il mio cane, sono “ibernato” dentro casa, per via della pioggia di ieri e da un tempo decisamente autunnale e  saltando  ahimè ieri e poi domani l’allenamento con i miei campioncini… Ibernato a consumare pacchetti su pacchetti di fazzoletti che ormai li porti in giro con me in qualunque posto della mia casa ovunque io vada…

L’influenza ti tiene alla corda per una settimana… ma non mi posso lamentare… un bel brodo caldo a pranzo e una tisana la sera, un bel riposo pomeridiano e dovrebbe passare tutto…

Che ingenuo che sono… il solito Raffaele! 😀

Buona Vita!

Raffaele

Freddino

 

 

foto tratta dal web
foto tratta dal web

 

brrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr…. ohi! e qui è arrivato il freddo, qui nel mio amato Salento tanto per “celebrare” l’inizio del periodo natalizio. Le previsioni meteo non hanno sbagliato di una virgola. Questa mattina appena svegliato nell’aprire la finestra della mia stanza da letto, per vedere come di consuetudine con quale tempo esso mi accoglieva nella nuova giornata, una “sberla”, un colpo di vento pungente ha scosso e ghiacciato tutta la mia bella faccina. Pure il mio cane non aveva voglia di uscire dalla cuccia rimanendo, beato lui, a passare tutta la mattinata al calduccio della sua casetta. Certo non esistono più le stagioni di una volta, ora il tempo e il clima muta drasticamente nel giro di pochi “istanti”… solo pochi giorni le temperature solleticavano i 20 gradi, ed io in questo momento che sto scrivendo questo post fa esattamente 8 gradi! che per noi è “tanta roba”. Ormai non so più come sistemare e con quale indumenti arredare il mio armadio. Mhà… A noi, ci frega comunque il vento che sia di tramontana o di scirocco è quello che lotta contro le nostre difese immunitarie! ahahah le mie sono già in tilt! 😀

Buona giornata!

Buona Vita! 🙂

Raffaele