Archivi tag: luce

Sole, cuore, amore

 

“Dammi tre parole: sole, cuore e amore

dammi un bacio che non fa parlare

è l’amore che ti vuole

prendere o lasciare

stavolta non farlo scappare

Solo le istruzioni per muovere le mani

non siamo mai così vicini…”

Tre parole, Valeria Rossi

 

“Eh da oggi, il sole tramonterà un pò prima e la sua calda e avvolgente luce diventerà sempre più timida e pacata lasciandoci presto alle porte del buio e della oscurità. Ma per fortuna che abbiamo il cuore, il nostro cuore che assorbe tutta la felicità possibile e spazza via ogni traccia di ombra nera che si vuole impossessare della nostra piccola vita, e allora senza troppi fronzoli apriamoci all’amore donando il nostro umile cuore verso le persone, amici o familiari che illuminano ogni giorno il nostro sentiero”

Buona Domenica a tutti, cari Amici e Amiche! 😉

Raffaele

Impareranno

Impareranno a gustare il sapore dolce e vellutato di una vittoria e quello amaro della terra secca dopo una rovinosa caduta… a volte capita di avere troppa confidenza con le loro ali. Impareranno a condividere la loro gioia con il resto della famiglia pronti ad applaudirli dopo un goal. Impareranno a contare le lacrime di sudore e sofferenza tenendosi sempre per mano e non lasciarsi mai… una squadra, un amicizia per sempre. Impareranno a sorridere se il cielo è grigio e il sole si nasconde dietro una insolita scusa… sono loro la nostra luce immensa. Impareranno a mordere con gusto la loro esistenza e a preservarla in caso di carestia quando la felicità a volte troppo timida non si presenta alle porte di un nuovo giorno… sono loro l’inizio, l’alba di ogni nostro pensiero… impareranno a nutrire amore e rispetto per la loro vita scoprendo la bellezza del loro giovane cuore e l’incredibile potere della loro infinita fantasia…
impareranno…
La bellezza della gioventù

Raffaele

Quel che il passato ancora non brucia

“Che cosa è questa lunga scia di aspro sentimento che dissipa in me ogni forma primitiva di felicità? Questo pezzo di ceramica che si conficca nella carne ancora vergine di un corpo ancora in cerca dei suoi principi? Di questa parte intollerante di una esistenza vissuta a sprazzi di colori ancora in divenire seppur dentro un cielo stellato…

E il mio passato che con il suo eco di una lontana era, mi destabilizza e mi far vorticare dentro la sua vertigine…

Il passato per me rappresenta un fiume in piena che rompe ogni argine del mio cuore e straripa lungo tutti i pensieri che non riescono a tamponare e fermare la sua forza e a volte non ho logica nel trovare una cura che mi ricompone dopo il violento evento di improvvisata memoria…

Persone, azioni nefaste e illusorie, date di calendario consumate, lacrime versate nell’infinita sua apparente quiete…

Benchè tutto è in continuo divenire tutto sembra fermarsi alla sua entrata in scena. Il sangue diventa veleno e la fantasia diventa granitica come un macigno da sopportare.

A volte vorrei fare un passo indietro e fronteggiarlo, avere il coraggio di colorare la sua pazzia, immergermi dentro una foto e cambiare tutto ciò che mi passa intorno…

Vorrei ma non posso,

perchè sono composto da un insieme di scelte fatte a volte con troppa frettolosità

pensando di tornare indietro con un semplice gesto della mani

vorrei prendermi a schiaffi

ma il dolore è anch’esso un lontano ricordo…

Recuperare quel poco di energia non ancora dissipata e osservare

quella piccola luce di un sole ancora amico

e ritornare, da solo, e festeggiare ogni giorno della mia vita…”

 

Buona Vita! 🙂

Raffaele

Sapiente silenzio

foto tratta dal web

 

Assicurarsi l’ingresso

nell’isola di un tuo prezioso silenzio

tempo caotico nel suo attimo silenzioso.

Il mondo vorrebbe proibire, censurare

la sua luce per pavimentare fioriture di emozioni

nello squarcio di inconsuete linee evocative

della misura del tuo orizzonte. Timidamente

accudire il segreto, di questo silenzio

di una profonda intesa, di un rituale che sperimenta

l’amore allo scoccare di un bacio elegante. Estemporanei gesti,

sfogliati in verticali equilibri, in cui ti perdi…

consapevolezza di se, ma che amo, nell’inaugurazione di una nuova veste

che issa il suo spirito

sobria, comoda… una nuova poesia

in un sapente silenzio estivo…

 

Buona Vita 🙂

Raffaele

Polvere

foto tratta dal web

 

Capirmi o inventarmi,

unificarsi nel trascendente desiderio di brillare

solo,

dentro quella scatola di cartone,

bolle di sapone

leggere come  il tuo sorriso

che mi libera da queste catene di cielo

a cui ho sottratto le sue stelle

e se poi diventerò polvere,

da rimuovere con delicatezza nelle anguste stanze del tuo cuore

io li risiederò,

senza un tacito accordo,

senza riuscire, mai, a sporcare ogni battito

che stempera la luce sul nostro assurdo amore…

Raffaele

 

Buona Domenica!

Buona Vita! 😀