Archivi tag: Natale

Buon Natale!

Hei voi Amici… con tutto il mio cuore Buon Natale! Grazie per avermi seguito con pazienza anche quest’anno, il settimo del mio piccolo blog!

E’ un Natale di riflessione, strano e un pò maleducato. Molte tessere verranno a mancare come le serate con gli amici, le uscite serali per i vari presepi, la progettualità per capodanno. Quest’anno anche per i rompiscatole come me abbiamo capito l’importanza della riflessione come questo Natale. Dovremmo arrangiarci con quel poco materiale umano a nostra disposizione, dovremmo lavorare con l’immaginazione, una dieta emotiva che forse ci potrà purificare almeno per quest’anno. Al massimo in questi giorni faremo indigestione di film e concerti natalizi e domani via al boom con i messaggi! “Grazie a te e a famiglia…” un copia e incolla a cui non ci abitueremo mai. Gente che farà ragionamenti matematici per trovare la giusta collazione temporale per la messa del 25. Gente che uscirà dal letargo solo per queste festività…

Ma per quanto comico o burlone potrei essere non posso nascondere che per molte famiglie in questo Santo Natale mancherà un posto nel loro intimo cuore per colpa di questa stronza pandemia o per chi dovrà fare i conti con la Vita in questo periodo assurdo….

Nasce una nuove Luce e spero che con la sua immensa gloria possa cancellare questa ombra che da troppo tempo ha preso possesso del nostro sorriso…

non dimentichiamoci!

Buon e Sereno Natale e Buona Vita!

Raffaele

Pubblicità

Sarò breve e…

foto tratta dal web

Sarò breve e circonciso… no… ahia che dolore… battuta stupida… fine del post!

AHAHAH 😛

scusate la mia assenza forzata per via di internet… problemino che cercherò di risolvere brevemente…

Ho passato un natale bellissimo. Era da tanti anni che non lo vivevo così. Veglia di natale dai miei zii e i miei cugini e adesso serate con i miei amici… sempre a mangiare… ed io stranamente che non sono diventato ancora un tricheco. Mi sento felice e sereno con la voglia di vivermi ogni goccia di questa festività prima di rituffarmi nel nuovo anno con maggiore (speriamo) enfasi. Ne sto approfittando per scrivere nuove cose, cavalcando l’onda di questo nuovo spirito. Nessun progetto. Nessun sogno. Solo la voglia vivere. Punto. Imparare a ricevere tutto il buono del mondo e riflettere sui miei spigoli dell’anima che devo limare per bene…

Vi lascio… a presto Amici!

Un abbraccio!

Raffaele

E tutto va come deve andare…

“Ok caro Amico appena arrivi a Lecce organizziamo la nostra settimana da vivere tra locali e feste del nostro paese… insomma ci organizziamo!”

“None sai… non ti dispiacere… ma ogni volta che organizzo qualche cosa succede tutto e l’incontrario di tutto! Decideremo serata dopo serata… mi porta una sfortuna immensa programmare…”

Ecco programmare le uscite e ogni minimo e ponderato evento che come un vento di tramontana mi percuote il mio esile corpo. Non ha molto senso. Essere robotici anche nel vivere la quotidianità, analizzando e ragionando su ogni secondo che vivo ha poco senso. Viva gli imprevisti! Ehm… si, oddio viva proprio no! Specialmente per questo mio inatteso e nuovo periodo natalizio che voglio completamente viverlo con più enfasi rispetto agli altri passivi anni devo comunque essere sereno e calmo. Non posso costringere i miei amici a seguire la mia bella tabella con ogni attività da eseguire militarmente manco fossi un sergente.

Quello che mi piace di più è il messaggio inatteso che mi scombussola un pò il mio pensiero… Certo vorrei fare un giro a Lecce, che dicono sia addobbata a meraviglia, vorrei fare un tour per i Presepi viventi e stabilire tempi e modi per l’ultimo dell’anno. E chisenefrega se tutto non andrà come deve andare… anche se vivrò solo uno di questi momenti a me andrà bene comunque… essere felice nel mio cuore è quello che conta e non devo timbrare le vari uscite come fossi un dipendente statale.

Il mio Natale non sarà di certo valutato per il numero degli eventi che spero si avverino ma per la mia gioia inattesa nel viverli… perchè non ha senso (e mi batto un colpo a petto in gesto di pentimento) essere super Happy in questo periodo e poi per il resto dell’anno viverlo dentro il guscio con quella apatia che mi vede allontanarmi da un bel orizzonte… certo non vorrei rimanere chiuso dentro casa però!

E tutto va come deve andare…

Raffaele

Natale. Piccolo pensiero

Che il nostro Santo Natale non sia stressante per la folle corsa al regalo più bello, che non sia stressante perchè non sappiamo come abbellire la nostra abitazione barocca, che non sappiamo quale vestiti indossare in queste feste ecc. che l’ansia si trasformi in gioia. In una gioia limpida per vivere semplicemente l’avvenuta di questo piccolo Dono. Non perdiamo questo valore, non trascuriamo il vero senso del Natale. Aprirci ad una nuova vita, rendere ora e per sempre la nostra anima più candida e che la luminosità delle nostre emozioni non si spegneranno per sempre dopo il 6 Gennaio. Non rimanere sazi per il cibo ma di amore donato e ricevuto. Che il nostro cuore diventi finestra da aprire alle origini del mondo… di non sentire più il freddo dell’indifferenza ma il calore del donarsi e prepararsi ad una nuova primavera…

Raffaele

Ebbene si…

foto tratta dal web

 

Ebbene si… quest’anno per me il dolce Natale sarà qualcosa di diverso,

spero magico e armonioso e pieno di cose da fare.

Non so ma dentro di me è sbocciata questa felicità e una voglia matta di vivere le festività diversa dagli altri anni vissuta in apatia e indifferenza. Questa mattina ho obbligato i miei a comprare l’albero da mettere in salotto e di addobbarlo quasi in maniera barocca, lunedì metterò le luci e sistemerò tutta la mia abitazione come non ho mai fatto in passato. Non vedo l’ora di andare per presepi nei piccoli paesi vicino al mio, fare un giro a Lecce, alla nostra meravigliosa città magari il giorno di Santo Stefano insieme ai miei più cari amici. Mi sto comprando anche abiti nuovi per essere “tuttu bellu impupettatu” per la festività… anche al livello spirituale sta cambiando qualcosa… accogliere Gesù nel mio malandato cuore facendo pulizia delle mie ipocrisie e della mia pigrizia… vorrei tanto che questi cambiamenti dell’anima possono essere dei graduale ma significative evoluzioni della mia personalità… la voglia di essere un ragazzo qualunque ma che ha in riserbo dei principi e dei valori che mi possano vivere intensamente e da NON da comparsa la mia Vita rompendo le scatole a tutti quanti 😛  che sia Natale o qualche altra ricorrenza speciale… per ora riparto da qui… speriamo bene!

Ci provò e se fallirò chisenefrega!

Raffaele