Archivi tag: radio

Estinzione

E poi… bhò… intervenuto di una trasmissione radiofonica, tramite un messaggio vocale, un ascoltatore ha affermato, senza peli sulla lingua…

“nel film Tre Uomini e una Gamba di Aldo, Giovanni e Giacomo io non ho riso per niente…”

ribadisco il mio pensiero…

MERITIAMO L’ESTINZIONE!

😛

Raffaele

Vai a capire questo Quoziente Intellettivo…

Nella trasmissione Radiofonica “Frank e Ciccio” su Radio Deejay di questa mattina mi ha molto colpito il tema di questa puntata, ovvero il Quoziente Intellettivo dei personaggi famosi, contemporanei o storici.

Ovviamente la veridicità dei numeri e la loro precisione è un pò tutta in discussione. Prima di pubblicare e scrivere questo articolo ho cercato di capire il Q.I di alcuni degli attori della nostra storia ma ogni sito riportava dei dati diversi anche se non troppo distanti l’un con l’altro.

Nella trasmissione radiofonica, dicevo, venivano elencati i Q.I dei vari personaggi del passato e del nostro tempo. Inutile dire che il valore più alto ce lo aveva Leonardo da Vinci, anche se mi chiedo in base a quali criteri analitici sono riusciti a calcolarlo… mhà mistero!

Ma la vera sorpresa è che persone come Adolf Hitler o Donald Trump (in particolare quest’ultimo) avessero un Quoziente Intellettivo che oscillava tra i 145 e i 160.

Tanto per darvi una idea, un Q.I di un italiano medio è di 99…

Per poi scoprire sempre in questa trasmissione e poi, brevemente, in rete che personaggi come Madonna, Shakira, avessero un elevato valore di intelligenza.

Certo questo valore è un valore simbolico e non rappresenta in toto la bellezza dell’anima di un individuo e grazie al cielo aggiungerei.

L’intelligenza è una dote che uno può avere sin dalla nascita e perderla nel tempo o rafforzarla magari in gioventù con uno specifico corso di studi e non penso che una persona debba essere etichettata come “Non Intelligente” o “Ignorante” se nei specifici test di Logica risulta essere andata poco bene.

E’ tutto relativo… anche io ho avuto difficoltà ad aiutare la mia nipotina di 7 anni con i compiti di Matematica 😛

Raffaele

Anni ’80

Radio accesa, sigaretta appena consumata. La coscienza di sentirti disordinata. Aria pulita per far rifiorire un operaio sentimento che ancora trema di gioia per aver accolto improvvisamente la mia felicità. Costruire, insieme, tra le rovine di un canto schivato nel goffo tentativo di essere liberi come rondini a primavera inoltrata. E’ bello sorridere della propria nudità. Frettolosamente mi faccio la barba, spero di non tagliarmi, frettolosamente ti copro di compagnia e venti di piacere ma il tempo ha i suoi ritmi endecasillabi che i nostri riti propiziatori non riescono ad evitare tagli netti di abiti non consoni a questo ricevimento di anime limpide. Polso ossuto. Il peso della valigia. Partire. Senza una destinazione precisa, incisa in questi strati di fango e pietre simmetriche. La frequenza dei nostri addii risuona ancora alla radio. Partire e salutarci ad ogni fermata, un classico. Gocce di rugiada attendono i nostri occhi. Il lunedì è la somma algebrica del sabato non rispecchiati di imbarazzo. Tracce di benzina in prossimità del destino. Un ‘altra sigaretta. Questa vita in fondo è così attenta alla manutenzione delle nostre catene. La gente ancora parla di noi. Anni ’80 ancora sullo sfondo su resti di un’altra sbornia dal lessico mansueto. Fondo di sabbia e risentire l’eco di quella musica nella carezza, feconda, di un’altra allegra ma ansiosa pazzia. Tracce di benzina. Un’altra sigaretta. Forse l’ultima. Il rumore e l’entità di una vita che sembrava essere agnostica e perfetta… ma forse non avevamo capito ancora niente… il tempo ha le sue radici, le sue dolci superfici, cicatrici da ammirare per un nuovo modo di pensare…

Raffaele

Voce

foto tratta dal web

Eh la voce di un conduttore radiofonico è qualcosa che veramente apprezzo di più nei miei momenti di assoluta libertà. Meglio se risulta una voce al femminile come quelle di Laura Antonini di Radio Deejay e Silva Boschero di Rai Radio 2. E’ bello che la voce di una donna alla radio mi faccia emozionare e scoprire tutta la bellezza che risiede nel dono di una parola. Di Silvia Boschero ho seguito questa estate, seppur brevemente, il programma “Pandora” ed ora con Andrea Delogu il nuovo programma, sempre su Radio 2 “La Versione delle due” che andrà in onda da domani dalle ore 14. Non vedo l’ora! E spero che sia bello… mi piace affezionarmi, seppur in maniera non troppo asfissiante ai nuovi contenuti radiofonici. Mi piace la radio in generale e mi piace tanto viaggiare nelle voce dello speaker specie se donna… Mi piace la radio in cui c’è un mix non solo di musica ma anche del pensiero dove il conduttore non annuncia solo un brano ma parli, parli e parli di temi che mi catturano la mia curiosità… di solito 5 minuti di discorso e poi il lancio del pezzo musicale…

Ricordo ancora “Tutto il calcio minuto per minuto” che allietava i miei pomeriggi domenicali o ancora in maniera attuale la voce di Linus la mattina appena sveglio…

Io purtroppo ho una voce da “citofono” che non mi piace tanto anche se mi permette di essere un discreto imitatore 😛

Condividete il mio pensiero?

Buona domenica e Buona Vita! 😀

Raffaele

Felice di ri-ascoltarti Fiore :)

Quasi per caso ieri sera mentre giocavo in cantina con il mio Birillo ho acceso la radio per ascoltare un pò di musica. Metto su Radio Deejay e mi ritrovo Fiorello… “Ma che ci fa lui alle 19 su questa emittente radiofonica a quest’ora? Non conduceva un programma di mattina?” All’inizio non ho indagato e sono rimasto ammaliato dalla sua coinvolgente simpatia e per un ora sono rimasto li seduto in cantina con il mio cane ad ascoltare il suo nuovo programma radiofonico “Il Rosario della sera”. Iniziata la sua programmazione da questo lunedi. Una notizia super me che tanto “ADOROOOOOOO” Fiorello per la sua simpatia e la sua comicità sempre innovativa, mai banale e volgare. Un intrattenimento serale di cui non vedo l’ora di godere dal lunedi al venerdi sempre in radio…

Eh la radio… vorrei tanto un giorno entrarci dentro come conduttore… tanto la parlantina non mi manca di certo! ahahah 😀

Felice di ascoltarti Fiorello! 🙂

Buona Vita! 😀

Raffaele