Archivi tag: salute

Ora, non vorrei portarmi sfiga!

foto tratta dal web

 

Ora, non vorrei portarmi sfiga… ma domani dovrei andare per l’ultimo volta dal dentista. Non vorrei portarmi sfiga, da solo con questo post, perchè ho sempre paura di qualche piccolo imprevisto. E’ da marzo che sto andando dal mio caro amico che nella mia più cordiale professionalità e sorprendente simpatia mi ha curato ben 4 denti e risistemato un altro dente messo male male. Purtroppo ho sbagliato, negli anni passati, nel non essere andato dal dentista per dei controlli almeno annuali. L’ultima volta è stata 8 anni fa, un errore madornale che nell’imminente futuro non commetterò più anche per non far spesare le spese a mio padre 😦  La mia mancata prevenzione era dovuta alla mia paura del dentista e dei suo strumenti, specie del trapano rievoca sin da bambino. Il suo rumore riecheggia ancora nella mia mente e a volte a 30 anni mi comporto proprio come 10-15 anni fa. Ma è solo frutto di paure in me coltivate da pregiudizi ma neanche infantili. Fossero queste le paure che mi attenderanno in futuro 😀 E’ stato comunque un bel viaggio, ho conosciuto una brava persona che con pazienza a curato i miei malanni della mia bocca. Credo che un novantenne ha l’apparato dentale migliore del mio! ahahahah   Adesso mi lavo meglio e con cura i denti, e al termine di ogni pasto c’è sempre lo spazzolino li nel bagno ad attendermi e spero tanto di non avere più grossi problemi in futuro e di rivedere solo in giro il mio dentista o comunque solo per un annuale controllo nel suo studio…

anche se appena sento un leggero fastidio subito mi allarmo…

tutto passerà…

E voi… che rapporto avete con il dentista?????

Ciaooooooooooooooo

Raffaele

 

Pubblicità

Help me! contro la febbre io combatto! :D

Mio padre è stato con la febbre durante le festività natalizie, mia madre ieri… quindi per la legge dei grandi numeri 1+1+1… toccherebbe a me!!!! Non succederà mica l’apocalisse se me la dovrei prendere, solo che domenica ho una festa di laurea della mia migliore amica.

“Se non viene ti cancello dagli amici!” Mi ha risposto scherzando. E non vorrei che mi capitasse il malanno proprio in questi giorni, ci sarà pure un mio amico che non lo vedo da un anno, che per via del lavoro ormai ci sentiamo solo per telefono… ahimè il tempo della giovinezza, della baldoria è finito… ormai stiamo diventando adulti ma non rinuncerò mai a fare il comico, questo è sicuro!

Diciamo che non ricordo l’ultima volta che sono stato con la febbre… ho una buon sistema immunitario… almeno c’è qualcosa che funziona in me! ahahah però per il resto sono raffreddato 365 giorni l’anno… con me porto sempre un pacco di fazzoletti!!!

Speriamo dai… io sto prendendo tutte le precauzioni possibili, non lasciando ovviamente mia madre sola… però un minimo di distanza da lei me la voglio prendere… i batteri volano!!!! 😛

Buona Vita!

Raffaele

Influenza… vattene via! :D

L’influenza ha fatto il suo ingresso, è entrata in scena nel mio palcoscenico venerdi e da quel giorno mi sta tenendo amichevolmente in compagnia! Colpa o merito della mia negligenza e dalla mia “focosità” come osa ribadire mio padre in queste circostanze. Negligenza perchè nonostante, giovedi al campo con i miei ragazzi di calcetto non facesse così freddo non mi sono adeguatamente coperto e poi al ritorno a casa sono rimasto un pò sudato e dopo due ore sono andato a parare a una classica partitella con i miei amici… che ingenuo… e poi la “focosità” evocata dal mio babbo… a mani corte, quel famoso giovedì, nonostante tirasse un brutto vento… è lui che saggiamente mi rimprovera con una sua perla di saggezza… ” a volte è meglio sentire caldo che sentire freddo!”

Eh… E così a parte le brevi passeggiate con il mio cane, sono “ibernato” dentro casa, per via della pioggia di ieri e da un tempo decisamente autunnale e  saltando  ahimè ieri e poi domani l’allenamento con i miei campioncini… Ibernato a consumare pacchetti su pacchetti di fazzoletti che ormai li porti in giro con me in qualunque posto della mia casa ovunque io vada…

L’influenza ti tiene alla corda per una settimana… ma non mi posso lamentare… un bel brodo caldo a pranzo e una tisana la sera, un bel riposo pomeridiano e dovrebbe passare tutto…

Che ingenuo che sono… il solito Raffaele! 😀

Buona Vita!

Raffaele

Minestra

foto tratta dal web
foto tratta dal web

 

Pasta fatta in casa, cannelloni, girelle, carne… tanta carne, frutta secca e poi dolci… tanti dolci, tra cui ci tengo a menzionare la “pastiera napoletana” che un caro amico di mia sorella ha donato al mondo e anche per il mio stomaco… che ora impreca e chiede, sventolando un fazzoletto bianco, un po’ di tregua. Non riesco a contenermi durante le festività, non riesco a regolare il transito di cibo dalla mia bocca e così che un mese di corsa va buttato nel cestino a scapito dell’aumento di volume della mia bella e rigogliosa pancia. Depurare, depurarmi è un obbligo in questi giorni futuri per la mia buona salute. Oggi c’ho provato a farmi una invitante e gustosa minestra… eh solo che ho esagerato con il sale ed è ne venuta una vera schifezza, immangiabile. Che poi il sale ci stava? Mica ci potevo mettere lo zucchero?! Solo che mi sembrava un po’ insipida e ho esagerato con la dose. Come al solito, ripiegando con un bel piatto di penne al ragù alla bolognese. Stasera una fettina di petto di pollo con tanta insalata. Vedrò di non fare danni domani, quando riproverò (anche nei giorni avvenire) a ripulirmi dalle scorie dei giorni passati. Una bella tisana va anche bene? Ho lo stomaco a pezzi e il senso di fame latita visto che mangio sempre ai “miei orari stabiliti”. Frutta e verdura. Una bella mela rossa e farinosa, un mandarino  al posto del dessert. Ritornare a uno stile di vita sano ed equilibrato che è quello che a volte mi frega. Niente lotte con la coscienza, solo buon senso. La pacchia è finita.

Buona serata!

Amaro 🙂