Archivi tag: sentimento

Appunti di Vita

foto Raffaele

 

La Vita?
Un luogo misterioso. Oro fuso. Un luogo dove poter esplorare le nostre fragilità, liberi. Educando ogni forma di gentilezza. Un lungo e impervio sentiero che dopo lunghe camminate ci porta a scoprire un orizzonte audace e che rispecchia la gioia di essere qui, frammenti di luce di un’opera d’arte…
Note non ancora levigate prima del passaggio di stelle cadenti, una conquista di fogli bianchi intrise di storie inedite…

Raffaele

Annunci

Parole

Ama quel granello di luce che filtra ansioso  tra le insenature della tua camera, è solo una piccola luce, un fiammifero che cerca il suo coraggio ma che ti basta come ossigeno per scendere nella profondità del tuo mistero…

Raffaele

Figlio unico

Guardarmi più dentro fin dentro le incrostazioni dell’anima,

un saluto fugace, sapore di antrace, ci capiremo quando le nostre parole evaderanno da questa attesa, non ho nessuna pretesa di essere figlio unico perchè dimentico di contare i battiti, paura di camminare solo, non so leggere le indicazioni stradali, il destino seduto su una panchina a bere alcol…

Guardarmi più dentro fin che finisco di mangiare patatine fritte,

come fai a non dimenticarmi in una immagine di creta che rompe ogni riflesso deterso in questa parole dure come il pane che uso per limare i denti per mordere questa realtà, perchè non sono bravo a giocare in difesa, sono figlio unico…

Raffaele

Diritto…

La Felicità è un diritto che appartiene a tutti. Non esiste una regola precisa per far si che il cuore si riservi giovane fanciullo, non esiste schemi logici da comprendere anche faticosamente… è tutto un fuoco che si espande fin dove il nostro pensiero ha il coraggio di osare… ma tutto preclude comunque un periodo di riflessione perchè Essa non può essere donata ed elargita non rispettando le evoluzioni del nostro tempo… se una persona è felice lo si vede subito perchè i nostri occhi parlano da soli… mai silenziosi resteranno…

Raffaele

Voglio un mondo…

foto tratta dal web

 

Voglio un mondo comico, un mondo che faccia ridere…

E invece c’è da piangere, da slabbrarsi le viscere dell’anima per il senso di supremazia dell’uomo sulla donna. L’uomo che decide che la donna è un essere di serie B e trattarlo come un oggetto da arredare i propri mobili di casa, li il posto dove lei può solo stare. Il mondo, quello vero, non gli appartiene. E’ solo un diritto di esistenza del maschio che impone le sue leggi come fosse il giudice supremo di questa umanità che ancora cerca una giusta connessione e una avida opinione tra i pochi veri peccatori del suo Regno…

Perchè se una donna non ha nemmeno il diritto di vedersi una semplice e innocente partita di calcio ma deve solo e sempre professare la sua fede di schiava nella sua prigione…

no… io in questo mondo non ci voglio vivere…

Raffaele