Archivi tag: sognatore

Sporca e democratica piuma

 

foto tratta dal web
foto tratta dal web

 

E adesso che il sole è fuggito 

e adesso che mi sento labile e disinvolto, storia

di un corpo che trascina la sua vita

di un lauto splendore incandescente.

Rimpiango i miei voli pindarici sotto

l’arsura di una estate che sembrava non finire mai

ed ora che la vertigine sia amica mia, corpulenti

e graffianti nidi materni a cui aggrappare il mio pensiero

contingente… la mia mente vaga vagamente vagabonda 

del suo mistero ad indicarmi un mondo austero troppo rude

per parole stanche come voi che in volo

osservano una sporca e democratica piuma,

vergine del mio orizzonte che forse si depositerà…

 

Essere per la gente un sentimento dissonante tra

le note di un caldo istante, uno scorcio di un ombra

che oscura un cartello stradale: “Divieto di transito per

i cospiratori di fame e abominevoli sognatori”.

Grumi acidi si notano sul mio sorriso

che a stento si fa bello e dal sapor di pioggia

che da la mia di felicità. Tutto è per me

vanità e limpida agonia nel trovare

con forzata frenesia la mia di nostalgia.

Un posto nel mondo,

ed è subito sera,

far rifiatare quel pizzico di gentile follia

rimasta via tra ubriachi e disinvolti pensieri

che si arrampicano nudi su questa

mia sporca e democratica piuma…

 

Raffaele

“Sono sempre i sogni a dare forma al mondo…”

foto tratta dal web
foto tratta dal web

“Sono sempre i sogni a dare forma al mondo, sono sempre i sogni a fare la realtà!”

Eh dici bene Ligabue, tu che sei il mio poeta preferito, hai tracciato nel mio cuore un verso indelebile e che farò mio, adesso, per raccontare un po’ ai miei amici i miei sogni… nascosti in qualche angolo oscuro nel mio cassetto.

Sognare non costa nulla, almeno per ora è gratis, nessuna tassa da pagare. Guardare in alto alla ricerca di una stella a cui affidare un nostro desiderio.

Sognare, è guardare con occhi sempre nuovi un tralcio di un nuovo mondo, non è, come ho letto in qualche dizionario, una speranza illusoria. Se fosse così, non riuscirei a dare ossigeno di cui il mio sogno necessita per vivere. Un sogno nasce dal cuore, una scatola magica ancora funzionante che crea l’idea del sogno stesso, e si concretizza nella mente dove esso prende una parziale forma prima di essere consegnato alla realtà. “Niente paura, niente paura, ci pensa la vita mi ha detto così”. Più che la vita, credo sia il nostro destino colui che prende per mano i nostri sogni per farli viaggiare nel suo infinito cielo di speranze. Infatti, credo che elementi vitali come speranza, desiderio, aspettativa  servono, in giuste dosi, a cucirci a dosso, sulla nostra pelle il nostro sogno su misura per noi. La volontà, con un pizzico di fortuna poi ne determina il successo o meno. La volontà di lottare, di buttar giù quei pregiudizi che ne ostacolano la sua “incoronazione”. Non fermarsi davanti a uno ostacolo. Tirare dritto, a testa alta sempre e comunque. Se il nostro sogno è alimentato da una fiamma bella ardente, nulla ci potrà appassire questo bellissimo fiore che piano piano cresce….