Archivi tag: sole

Estate parte 2

foto tratta dal web

 

Mio padre che dopo il Tg delle ore 20 attende, attendista, le previsioni del meteo!

Il paradosso di un salentino che salvo miracoli avrà il sole come compagno a volte poco gradito (almeno per me!) per due mesi! Per adesso attendiamo le intenzioni di Agosto nella sua gratificazione di portarci almeno due goccioline di pioggia! almeno due! giusto per rinfrescarci!

E se …e dico se… dovesse il meteo portare maltempo anche per un solo giorno, sono pronto a uscire di casa per festeggiare strombazzando e facendo casino! Benvenuta Estate… ma anche no!

Bene… ma non benissimo!

Chi conosce la danza della pioggia????

Ps: oggi il Neo governo “giallo-verde” si “sottoporrà” alla fiducia al Senato e alla Camera… ahò non fate scherzi! 😛

Raffaele

Il mio canto libero

 

L’Italiarugby che ieri pomeriggio ha compiuto una impresa storica battendo il Sudafrica a Firenze nel penultimo test match di novembre, gioia infinita per il nostro movimento rugbistico italiano. Questa mattina che, secondo le previsioni del meteo, doveva portare pioggia e freddo ma in realtà c’è un bellissimo tempo e un vento caldo di scirocco. Il buonumore che allevia le “miei giovani emozioni” e un impulso creativo che mi sta permettendo di scrivere un bel pò di tenue poesie osservando e contemplando il cielo stellato.

Una buona domenica in compagnia del mio poeta preferito: Lucio Battisti. “Il mio canto libero” è la canzone che più adoro ma è anche quella che ascolto di meno perchè mi piace gustarla in momenti intensi o quando sono veramente giù di morale, quando la vita mi chiede di lottare, a volte, mi ricarico, mi dò forza e coraggio ascoltando questo meravigliosa opera musicale… è la potenza della musica e delle sue parole… non inquinerò questa volta, con i miei sporadici pensieri, questo inno alla gioia….

In un mondo che
non ci vuole più
il mio canto libero sei tu
E l’immensità
si apre intorno a noi
al di là del limite degli occhi tuoi
Nasce il sentimento
nasce in mezzo al pianto
e s’innalza altissimo e va
e vola sulle accuse della gente
a tutti i suoi retaggi indifferente
sorretto da un anelito d’amore
di vero amore
In un mondo che – Pietre un giorno case
prigioniero è – ricoperte dalle rose selvatiche
respiriamo liberi io e te – rivivono ci chiamano
E la verità – Boschi abbandonati
si offre nuda a noi e – perciò sopravvissuti vergini
e limpida è l’immagine – si aprono
ormai – ci abbracciano
Nuove sensazioni
giovani emozioni
si esprimono purissime
in noi
La veste dei fantasmi del passato
cadendo lascia il quadro immacolato
e s’alza un vento tiepido d’amore
di vero amore
E riscopro te
dolce compagna che
non sai dove andare ma sai
che ovunque andrai
al fianco tuo mi avrai
se tu lo vuoi
Pietre un giorno case
ricoperte dalle rose selvatiche
rivivono
ci chiamano
Boschi abbandonati
e perciò sopravvissuti vergini
si aprono
ci abbracciano
In un mondo che
prigioniero è
respiriamo liberi
io e te
E la verità
si offre nuda a noi
e limpida è l’immagine
ormai
Nuove sensazioni
giovani emozioni
si esprimono purissime
in noi
La veste dei fantasmi del passato
cadendo lascia il quadro immacolato
e s’alza un vento tiepido d’amore
di vero amore
e riscopro te..

 

 

Buona Domenica 🙂

Raffaele

Un pò di fresco :)

foto tratta dal web
foto tratta dal web

Certo che qui il caldo non ci sta risparmiando. Sembra di stare in forno ed io sono già bello arrostito! Penso a tutte quelle persone che sono costrette a lavorare sotto il sole cocente per molte ore come i muratori o gli operatori stradali per esempio. Ed io lamentoso e capriccioso che sono stato un ora all’aperto, tra le pulizie del mio cane e stendere gli indumenti in terrazzo… no non mi posso lamentare. “Raffaele dai è estate! Goditi questa bellissima stagione e non pensare troppo, lascia i tuoi pensieri a mollo e relax please!”. Scusate ma è la mia coscienza che non vuole proprio tacere.  Dai in effetti un pò mi piace questa stagione, come per esempio portare Birillo a spasso per le vie deserte del mio paese alle 23, andare a giocare ai campetti con i miei amici e poi uscire a farci una birretta, stare in camera con il climatizzatore a palla mentre cerco di leggere un buon libro. Certo uno dei miei sogni è quello di alzarmi presto per vedere, dall’ultimo piano della mia casa, l’alba… un nuovo giorno sorgere… ho visto poche volte questo piccolo miracolo della vita, per colpa del mio sonno intenso ed esasperato! Poi c’è il Tour de France di ciclismo in tv, che per via della campagna, lo vedrò a giorni alterni. Poi c’è la campagna stessa che mi rilassa e mi gratifica nel mio piccolo lavoro settimanale aiutando il mio babbo alla sua passione post lavoro. Poi c’è il mare, il nostro meraviglioso mare che ho imparato a scoprire quest’anno ed ad amarlo come mai prima d’ora… anche se il vizio di portarmi l’i-pod c’è l’ho sempre. Bisognerebbe semmai ascoltare, imparare ad ascoltare il canto ed il suono della nostra natura, che tanto ci dona e che nulla riceve in cambio da noi. E voi tutto bene?  Un forte abbraccio, cari amici!

Raffaele 

Buongiorno ;)

C__Data_Users_DefApps_AppData_INTERNETEXPLORER_Temp_Saved Images_imagesXIDEWJPB

Foto tratta dal web

 

Dai non mi devo disperar… Sfrutteró questo estremo e sfiancante mio acerrimo nemico… Per dimagrire un pó!!!! Ahahahah avró perso qualche etto da questa mattina? 😛
Sveglia alle 8, colazione veloce e poi via a lavare la macchinina. Torno tutto inzuppo d’acqua (sono una frana in
Tutto) e via al distributore d’acqua del mio paese per rifornirmi di acqua naturale e frizzante. Non mi sono mai goduto un bel bicchiere bello fresco come non mai prima d’ora. Spero a pomeriggio di andare a mare… Benvenuta estate!!!
Buona giornata a tutti!!!
Raffaele

Niente paura

 

Foto tratta dal web
Foto tratta dal web

 

“Niente paura ci pensa la Vita mi han detto così”.

E’ bastato un messaggio visualizzato ma non ricambiato per far cambiare parzialmente l’umore in questo soleggiato lunedì mattina. Abbiate, se volete, avere la pazienza di ascoltare il mio piccolo e inutile, quasi banale dolore di un tardo adolescente. Vivo di notifiche, questo è il problema, di un sibillino, di un piccolo richiamo del mio cellulare. “Hei c’è una persona che ti cerca!” Vivo in un mondo tutto mio, perché, fuori dai miei ristretti e facilmente valicabili confini, ho paura di prendere vento, di raffreddarmi e di ammalarmi da false speranze e scaltre illusioni che mi hanno scavato delle piccole rughe su un corpo da ventenne deluso da una vita in salita. Cerco dei perché, cerco delle risposte, immagino, e i miei pensieri producono dei film mentali che meriterebbero un Oscar. Non mi ha risposto… capita, avrà avuto da fare, non posso conoscere il reale motivo se non glielo chiedo in privato. Oppure non ci tiene a te e amen. Punto e a capo, altro giro e altra corsa. Di certo il sole continuerà a splendere anche per i fanatici dell’illusione come me. Non do la colpa a nessuno, solo a me stesso che mi creo delle prospettive nuovo ed emozionanti senza ancora avere i giusti ed appropriati strumenti. Ho un po’ di mal di testa. E’ da venerdi che ascolto per tutto il giorno canzoni di Max Pezzali come “Ti sento vivere”, “Come Mai”, “Il mondo insieme a te”… per poi cestinarle e ritornare su brani più soft e meno inerenti alla parola A-M-O-R-E.  Vivo di pensieri e di ricordi, il mio passato è il mio presente attuale e il futuro di mimetizza dietro il cielo pur di farsi vedere. Ma ho imparato a fregarmene di tutto e di tutti…

Continua…

Amaro 21