Archivi tag: Sport

Non sto poi messo così male…

Mi è capitato ieri sera, durante l’allenamento di calcetto, di fare una intera partitella della durata di 45 minuti giocando in mezzo al campo, nella fattispecie come difensore centrale giusto per essere in 10.

Non avendo una grande dote atletica, in mezzo agli adolescenti, me la sono cavata, tenendo il loro “ritmo” e addirittura segnando un gol.

Eh lo Zio Raffy non delude mai le aspettative!

La mia vecchiaia si fa sentire! 😛

Anzi ho riferito a loro che mi piacerebbe sempre di più giocare in mezzo e farli vedere come il loro Mister sia capace di giocare ancora a Calcio!

Dai vabbè, a parte gli scherzi, mi sono davvero divertito ieri sera e rimpiango che non ho la loro età per aiutarli nel nostro Campionato ma il loro Tempo l’ho già vissuto e senza rimpianti.

Ora tocca loro vivere questa bellissima età che è l’Adolescenza!

Zio Raffy lascia ancora il segno!

Buona giornata 😀

Pubblicità

Considerazioni post Weekend

Ho vissuto davvero un bellissimo Weekend, in solitaria, ahimè senza allenamento con i miei ragazzi dell’Oratorio e uscita domenicale con i miei migliori amici.

Complici le Vittorie di Inter, Fortitudo Bologna e Varese al livello sportivo mi sono goduto un bel weekend anche se per colpa del mio sonno classico delle 21 mi sono perso il secondo tempo del big match di Serie A tra Napoli e Roma.

Al livello calcistico avrei potuto festeggiare le disfatte interne di Milan e Juventus ma francamente ridere delle disgrazie degli altri non è il mio stile, al massimo semplici e onesti sfottò.

Domenica mattina poi mi sono visto, in differita, la vittoria del River Plate nella prima giornata del Campionato Argentino… eh si, la mia ultima pazzia (orario permettendo) è quello di seguire il calcio sudamericano, sonno delle 21 permettendo.

Sabato mattina poi all’edicola ho comprato un libro di Papa Benedetto XVI, editrice San Paolo, “La mia eredità Spirituale”.

Sto continuando a leggere “Le Otto Montagne” in versione e-book. Davvero molto bello, ve lo consiglio.

A parte gli eventi sportivi che dominano la mia attenzione nel weekend sono stato attraversato da un senso di pace e di serenità che spero possa riproporsi anche in questa nuova settimana ed essere luce per la mia spiritualità ritrovata e contemplata nell’affetto dei miei familiari e dei miei amici.

Avrei voluto approfittare di queste giornate soleggiate per riprendere le mie camminate ma il freddo di questi giorni non me lo ha permesso. Pazienza. Ci proverò da mercoledì prossimo.

Vi lascio, per ora la notizia è che non ho combinato ancora danni! 😛

Raffaele

Vi piace Vincere facile?

“La Coppa Italia è una delle competizioni più brutte che ci sono in Europa.”

A parlare è Lo Special One.

Lui che ha vissuto lo spettacolo della Fa Cup, la coppa nazionale Inglese che per chi non lo sapesse è più sacra della Premier League con tanto di partite giocate la Domenica.

Eh… gli inglese sanno valorizzare il loro prodotto, sanno commercializzare le loro ricchezze senza colpi di teatro o imbarazzanti volteggi.

Squadre come Arsenal, il Manchester City che vanno ad affrontare in trasferta squadre di terza, quarta Serie già dal primo turno. E il bello che le sorprese sono dietro l’angolo con dei miracoli sportivi che si verificano ad ogni anno calcistico.

Invece in Italia per colpa dei diritti televisivi e di un presunto spettacolo si agevolano i Top Club quasi, quasi che vedere il Sudtirol in semifinale di Coppa Italia sia un qualcosa di blasfemo e vergognoso.

Perchè, con il nuovo format, chiudere le porte alle squadre anche dilettantistiche è stato un atto davvero da vigliacchi.

Invece no mettiamo le migliori squadre del campionato affrontare le cenerentole in casa e con il turno secco… vi piace vincere facile?

E si perchè un Napoli – Inter in finale è più attraente di un finale in cui una “piccola” ha sbancato il botteghino e ci ha regalato infinite emozioni.

Con i vostri soldi state uccidendo questo Sport dando alle Grandi l’intero bottino e lasciando agli altri spiccioli per sopravvivere!

Raffaele

Passione adolescenziale.

Ieri sera ho voluto vedermi una partita del Top14, il massimo Campionato Francese di Rugby.

A parte la partita che ha vissuto poche emozioni è stato bello per me rivivere quei bei momenti vissuti a godermi il Rugby davanti alla tv.

Il Calcio comunque per me ricopre un ruolo importante.

Negli scorsi anni ho seguito molto il Volley, specie quello femminile e quest’anno sto dando priorità al Basket, quindi nell’ultimo periodo c’è stato poco spazio per il Rugby e questo un pò mi è dispiaciuto.

Vorrei tanto che il Sabato e la Domenica durassero una eternità per godermi di tutti gli eventi sportivi ma non è facile ed ho dovuto fare una scelta escludendo, almeno per il momento, il Rugby dai radar della mia attenzione anche giornaliera.

Non so se sarò in grado a dare seguito a tutto ciò anche perchè il Basket ha preso una certa valenza tra i miei pensieri e anche perchè io il sabato pomeriggio ho allenamento con i miei ragazzi dell’Oratorio… dovrò di volta in volta cercare di programmare i miei interessi e fare anche delle piccole rinunce che non saranno mai legate ad una uscita con i miei amici.

Buon inizio di Settimana 🙂

Raffaele

Ciao Mister! Finalmente… è Primavera!

Finalmente oggi incomincia il Campionato Primavera 1, il torneo Under 19 delle giovanili italiane e si incomincia alle 17.30, diretta Sportitalia, con Lecce-Napoli.

Ma come quest’anno seguirò le vicende del Lecce perchè da quest’anno siederà in panchina Federico Coppitelli, un allenatore giovane e che seguo nei suoi anni d’oro del Torino sempre delle giovanili.

Quando ho saputo, attraverso un tweet del direttore di Sportitalia Michele Criscitiello che il Lecce lo aveva ingaggiato sono rimasto sorpreso e felice e spero di seguire dal vivo le partite del suo Lecce se giocheranno a Parabita così da poter vedere non dalla tv Federico.

Poi ho scoperto che un nostro ragazzo dell’oratorio è entrato nel vivaio dei giallo-rossi e lo ha conosciuto in prima persona, così gli ho chiesto se poteva andare da lui e farmi un autografo… speriamo bene.

Ovviamente l’obiettivo del Lecce è salvarsi magari con meno fatica rispetto alla ultima Stagione sportiva.

Il Lecce di Vito Grieco si salvò all’ultima giornata battendo il Torino 2-1 e in panchina tra le file granata chi c’era… si proprio lui… Coppitelli!

Bhè un segno del destino non c’è che dire!

Il mio sogno sarebbe quello di poterlo vedere e magari farmi una foto insieme a lui…

Io e il mio Amico Mario siamo davvero elettrizzati e non vedo l’ora di godermi il suo debutto con il mio Lecce Primavera!

Un pò mi ispiro a lui 🙂

Raffaele

(foto tratta dal web)