Archivi tag: televisone

Buon inizio settimana! :)

 

foto tratta dal web
foto tratta dal web

 

Come avete passato il weekend??? Spero con tanta gioia e felicitĂ  e una buona dose di spensieratezza per tenere a bada i nostri problemi quotidiani. Io purtroppo non sono uscito con i miei amici, visto che loro sono “saliti su al nord” alla festa di laurea di una loro conoscente. Io sono rimasta a casa, “drogandomi” di partite di calcio alla tv. Il sabato con tanto di pizza, come ornamento alla mia serata da “single”, e la domenica dalla 12.30 fino alla sera, per vedermi l’Inter, il derby alle 15, il Napoli alle 18 e la Fiorentina alle 20.45 nel posticipo. Sono uscito, come di buona consuetudine il sabato mattina per comprarmi i giornali sportivi e poi alle 18 per assistere alla santa messa nella mia parrocchia. Overdose di tv e calcio, intervallata dalla coccole al mio cane con conseguente passeggiata tra una partita e l’altra. Ho ricaricato le pile, pronto per festeggiare San Martino tra due giorni. Tranquilli non sono un ubriacone! ahahahah 🙂 Ma il fatto di riabbracciare i miei amici dopo la loro “trasferta-vacanza”, mi rende felice. I miei buoni propositi per questa nuova settimana sono relative alla scrittura, ma tanta scrittura (sperando che il letto mi stuzzichi, specie nel pomeriggio) e di darmi una mossa con la ricerca del lavoro. Speriamo bene! 🙂

Ben mi sta!!!!

foto tratta dal web
foto tratta dal web

 

Ben mi sta!!! A me che non ci credo più ai risvolti della vita. A chi , come me non riesce più ad aspettare il tempo che lentamente mi scivola via. Domenica mattina, sveglia alle 6 (un miracolo per me come  neve ad agosto) per prepararmi a vedere il Gran Premio di Motegi della Motogp. Tutti a tifare “il dottore” Valentino Rossi. Mi reco in cucina con le stesse movenze di una mummia risvegliata dopo mille dal suo sarcofago e mi preparo la colazione. Latte, caffè e biscotti al cacao. Dopo di chè, dopo aver colmato il mio timido sensazione di fame mi catapulto, senza neanche avermi lavato la faccia, verso la tv e pigio sul telecomando Cielo. Ecco, inizia il gran Premio. Lorenzo parte dalla pole, Rossi lo abbracca dalla seconda posizione sulla griglia. Viaaaa, scatenate l’infernoooo. Rossi parte bene ma dopo poche curve il suo rivale alla corse al titolo iridato guadagna decimi. Rossi partito benissimo, non riesce a tenere il ritmo e dopo pochi giri, il gap è di 3-4 secondi. E qui la mia genialata. Come al solito, credo apparentemente di dar tutto per scontato, come se fossi io in prima persona a scrivere la storia di un evento con  ambizioni divino. Spengo la tv. “Addio vincerò Lorenzo” sentenzio. Rivado a dormire. Erano le 7.20 e modifico la sveglia impostandola alle 8.20 anche perché poi alle 9 devo andare a messa. Mio padre alle 8 mi sveglia. “Ma non dovevi vederti la Motogp???”. “Tanto ha vinto sicuro Lorenzo!” gli rispondo ancora un po’ assonnato. “Ma chè, ha vinto quello li, Pe…..” “Pedrosa???” “Si quello li”. Sobbalzo dal letto come se avessi ricevuto una scossa nelle parti intime e mi metto a interrogare papà. “E Lorenzo e Rossi???” “Vai su televideo e vedi”. Scalzo, in pigiama e ancora stordito dalla notizia accendo la tv, poi pagina 260 del televideo e… “Vince Pedrosa, secondo Valentino Rossi, solo terzo Jorge Lorenzo a lungo in testa alla corsa ma poi per problemi relativi all’usura delle gomme ha perso posizioni…” Ecco la magagna, l’usura delle gomme, le ha “stressate” talmente tanto da consumarle tali da non preservarli fino alla fine. Pedrosa ha vinto meritatamente perché ha sempre creduto alla vittoria, con una bella rimonta. Morale della favola, Rossi guadagna 4 e importi punti su Lorenzo per la classifica a 3 gare dal termine ed io mi sono perso una bella gara perché do come al solito tutto per scontato. Mannaggia a me! Che mi serva anche di lezione anche per la mia vita.Ennesimo evento sportivo non gustato a pieno.  “Impossible is nothing” aggiungerei al termine di questo post. Esiste la parola “Fine” apposta per decretare la cessazione di un qualcosa, di un evento o altro.

E a voi, vi è mai capitato una roba simile, siete come me, a volte, frettolosi nelle cose?